L'ultimo paio di manopole che proverai mai Victory Grips Review

1482
Thomas Jones

In generale, odio davvero le prese. Voglio amarli perché le mie manine delicate si strappano tutto il tempo (motivo per cui ero particolarmente entusiasta di provare Victory Grips.) Nonostante tutti i rasoi per calli e l'olio di vitamina E nel mondo, continuo a strappare continuamente. Ho superato la mia terza lezione di CrossFit in assoluto. Ho strappato le prime ripetizioni del primo evento delle Regionali 2015. Ho strappato la scorsa settimana.

Di conseguenza, ho stancato ogni presa esistente: impugnature Rogue, impugnature naturali, impugnature fatte in casa, impugnature con nastro KT, quelle strane impugnature elastiche flosce. In un punto particolarmente basso ho persino provato i guanti. Non giudicarmi.

Le impugnature della "ginnastica" mi hanno ucciso i polsi e la pelle troppo spessa ha impedito alle mie dita di svolgere il loro lavoro. I Natural Grips sono troppo larghi per me e non durano molto a lungo. Le impugnature fatte in casa sono uno spreco di nastro costoso. Il nastro KT ha subito sudore. Quelle cose elastiche sono inutili con barre per trazioni scivolose e ben usate.  Guanti ... beh ... non toccherò nemmeno quell'imbarazzo.

Ma soprattutto, tutte queste prese hanno incasinato la mia percezione tattile. Non sono un atleta brutalmente forte, quindi mi affido alla tecnica per superare esercizi di abilità superiori. Se la mia presa scivola un po 'durante gli aumenti muscolari e non lo sento a causa di un pezzo di pelle ingombrante, non sono naturalmente abbastanza forte per muovermi e salvare la ripetizione. Devo essere in grado di sentire la barra o gli anelli e apportare le modifiche necessarie per sentirmi al sicuro, soprattutto sotto la fatica.  Ho scoperto che strappare è un'alternativa migliore per staccare gli anelli da 3 metri in su, quindi nel corso degli anni ho abbandonato le impugnature.

Una foto pubblicata da Victory Grips (@victorygrips) su

Cioè, fino a quando Victory Grips non mi è capitato di incrociare la mia strada in una giornata con un po 'di ginnastica ad alta abilità. Le impugnature sono arrivate in un grazioso sacchetto di plastica con coulisse, che ricorda le borse per le impugnature che usavo come ginnasta competitiva di basso livello. (Il fondatore e creatore di Victory Grips Vic Pelligrino era un ginnasta competitivo, quindi ha senso.)

A prima vista, le impugnature stesse sembrano come la maggior parte delle altre impugnature da ginnastica in pelle sul mercato. Uno sguardo più attento mostra sottili differenze di design: hanno una toppa in pelle aggiuntiva che protegge l'esterno del palmo e sono curve per fluire con la struttura naturale della mano.

Mentre i Victory Grips sembrano simili ad altri grip, si sentono totalmente diversi. I Victory Grips sono realizzati con pelle incredibilmente morbida, quindi si sciolgono immediatamente nelle tue mani senza un vero periodo di interruzione. A differenza della maggior parte delle impugnature in pelle lucidate per ottenere una finitura liscia, la parte delle impugnature Victory che è rivolta lontano dalle tue mani è sfocata. La trama sembra letteralmente un Labradoodle e intrappola il gesso per aiutarti a tenerti al sicuro sulla barra.

Victory Grips

Il nostro allenamento consisteva in un EMOM di 18 minuti con tre stazioni: 30 double under + 8 toes to bar, 3-5 muscle ups, 12 calorie row. Molta percezione tattile da avere in questo allenamento, quindi non vedevo l'ora di vedere come avrebbero resistito i Victory Grips. Non mi sono preoccupato di usare un cinturino da polso o qualsiasi tipo di protezione per il polso, perché volevo vedere se le impugnature avrebbero distrutto i miei polsi o meno. (Le cose che faccio per voi, cari lettori.)

La prima cosa che ho notato è che le impugnature erano stranamente utili con i double under. Tendo a morire afferrare un po 'la mia corda per saltare, ma le impugnature in realtà hanno dato alla maniglia un bel posticino dove riposare. Sono rimasto piacevolmente sorpreso da questo vantaggio inaspettato.

In punta di piedi per bar. La pelle avvolta attorno alla barra senza aggrovigliarsi, ma le cinghie mi tireranno i polsi e mi faranno sentire come se la mia mano si stesse separando dal mio avambraccio? no. Senza problemi.

Poi i muscoli aumentano. Dopo un giorno di sollevamento pesante il giorno prima, i miei avambracci erano già tassati. Stavo kipping, quindi ho scelto di evitare la falsa presa e ho ripetuto tre aumenti muscolari. Ho scoperto che non avevo bisogno di adattarmi dopo aver saltato sugli anelli. La pelle non si muoveva né intralciava la mia posizione naturale della mano. Mentre la pelle ha ridotto parte della percezione tattile a cui sono abituato, la forma dell'impugnatura lascia abbastanza palmo aperto per poter ancora sentire gli anelli.

Visto che ho anche strappato mentre remavo (lo so, è ridicolo), ho scelto di non staccare le dita dalle dita durante il vogare. Non riesco a ricordare una sola cosa della fila oltre al fatto che faceva schifo, il che deve aver significato che le prese non interferivano in alcun modo. Esattamente quello che vuoi.

Le manopole hanno continuato a funzionare bene per tutti i 18 minuti. Mi sono completamente dimenticato di loro durante le dita dei piedi da bar, e ho scoperto che ci pensavo solo quando ho iniziato ad affaticarmi sui muscoli, grazie a quella cosa della percezione tattile. Normalmente quando mi stanco durante gli aumenti muscolari, mi limito a buttare via la merda dalle mani e resisto. Sfarinare eccessivamente non aiuta in questa situazione, quindi ho dovuto fidarmi delle prese per fare il loro lavoro. Con un po 'più di tempo a lavorare con Victory Grips, penso che acquisirò più fiducia sotto la fatica. 

Si sappia che non solo non mi sono mai avvicinato allo strappo, ma che anche i miei polsi sono stati risparmiati!

Una foto pubblicata da Victory Grips (@victorygrips) su

A $ 40 al paio, i Victory Grips sono più costosi, ma tieni presente che ogni coppia è fatta a mano da Vic nel suo garage. Sono disponibili in più colori, ma ho scelto di restare con l'abbronzatura perché sono più morbide delle loro controparti tinte. Non li ho provati in un allenamento che combina ginnastica e lavoro con il bilanciere, ma aggiornerò questa recensione quando lo farò. Tuttavia, non prevedo alcun problema, dato che questi sono il primo paio di impugnature durevoli che abbia mai indossato che hanno protetto le mie mani senza intralciarmi. Anche Annie Thorisdottir e il Team Dynamix sono grandi fan. Metteranno in mostra i Victory Grip durante i CrossFit Games 2016!

Hai provato Victory Grips? Commenta di seguito e facci sapere come ti piacciono!


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.