Il CrossFit Open 2021 è finito ecco chi siede in cima alla classifica

4407
Abner Newton
Il CrossFit Open 2021 è finito ecco chi siede in cima alla classifica

Il CrossFit Open 2021 è stato un veloce e furioso tre settimane, composto da quattro allenamenti - 21.1, 21.2 e un affare combinato di 21.3 e 21.4. Il 10% dei migliori atleti in ciascuna delle sei regioni (Nord America, Sud America, Africa, Asia, Oceania ed Europa) accederà ai quarti di finale. Alcuni selezionati procederanno quindi alle semifinali, dove potranno ottenere un invito ai NOBULL CrossFit Games 2021 a Madison, WI, dal 27 luglio al 1 agosto.

Dei primi 25 uomini e donne, molti dei nomi sembreranno familiari. Il canadese Jeffrey Adler - che ha concluso al quinto posto ai CrossFit Games 2020 - guida gli uomini. Il quattro volte in carica Fittest Woman on Earth® Tia-Clair Toomey-Orr ha accumulato solo 26 punti (negli Open, più basso è il punteggio, meglio è). Altri grandi nomi includono i fratelli Scott e Saxon Panchik, Noah Ohlsen, Patrick Vellner, Rich Froning Jr., e Brent Fikowski. Per le donne, Haley Adams, Kara Saunders, Kristi Eramo O'Connell, Kari Pearce, Katrin Davídsdóttir e Amanda Barnhart sono tutte tra le prime 25.

Il sistema di qualificazione dei Giochi 2021 quest'anno è diverso rispetto agli anni passati. Maggiori informazioni su questo di seguito, ma il processo in tre fasi culminerà con38 uomini, 38 donne e 38 squadre si qualificano per i Giochi tramite le semifinali. Altri due uomini e due donne in più si qualificheranno tramite il Last-Chance Qualifier, che seguirà le semifinali.

[Correlati: brucia i grassi e aumenta la tua capacità di lavoro con il condizionamento del corpo]

Risultati CrossFit Open 2021

Ecco i primi 25 uomini, donne e squadre dopo l'ultima settimana del CrossFit Open 2021. Durante l'Open, i punti per ogni evento sono uguali al rispettivo grado di ciascun atleta: il primo posto ottiene un punto, il 10 ° posto ottiene 10 punti, l'800 ° posto è 800 punti e così via. Più basso è il punteggio totale di un atleta, più sono in alto nella classifica.

Dichiarazione di non responsabilità: questi punteggi sono soggetti a modifiche fino a quando CrossFit non finalizza la classifica.

Divisione maschile - Top 25

  1. Jeffrey Adler, Canada - 102 punti
  2. Scott Panchik, USA - 142 punti
  3. Travis Mead, USA - 166 punti
  4. Saxon Panchik, USA - 218 punti
  5. Richard Froning Jr., USA - 255 punti
  6. Noah Ohlsen, USA - 274 punti
  7. Samuel Cournoyer, Canada - 277 punti
  8. Cole Greashaber, USA - 405 punti
  9. Agustin Richelme, Argentina - 420 punti
  10. Oleg Lascenko, Gran Bretagna - 429 punti
  11. Cedric Lapointe, Canada - 457 punti
  12. Stas Solodov, Russia - 511 punti (T-12)
  13. Giorgos Karavis, Grecia - 511 punti (T-12 °)
  14. Jonne Koski, Finlandia - 566 punti
  15. Elliot Simmonds, Gran Bretagna - 584 punti
  16. Logan Collins, USA - 591 punti
  17. Jay Crouch, Gran Bretagna - 613 punti
  18. Colten Mertens, USA - 624 punti
  19. Jayson Hopper, USA - 630 punti
  20. Patrick Vellner, Canada - 640 punti
  21. Alex Kotoulas, Grecia - 644 punti
  22. Brent Fikowski, Canada - 646 punti
  23. Fabian Beneito, Spagna - 670 punti
  24. Hunter Holifield, USA - 702 punti
  25. Cody Anderson, USA - 710 punti (T-25 °)
  26. Mitch Wagner, USA - 710 punti (T-25 °)

Divisione femminile - Top 25

  1. Tia-Clair Toomey-Orr, Australia - 26 punti
  2. Emma Cary, USA - 66 punti
  3. Kara Saunders, Australia - 111 punti
  4. Kristin Eramo O'Connell, USA - 189 punti
  5. Mallory 'Brien, USA - 211 punti
  6. Emma McQuaid, Irlanda - 232 punti
  7. Dani Speegle, USA - 238 punti
  8. Elena Carratala Sanahuja, Spagna - 241 punti
  9. Brooke Wells, USA - 243 punti
  10. Haley Adams, USA - 307 punti
  11. Matilde Garnes, Norvegia -320 punti
  12. Gabriela Migala, Polonia - 330 punti
  13. Danielle Brandon, USA - 363 punti
  14. Katrin Davíðsdóttir, Islanda - 376 punti
  15. Emma Lawson, Canada - 382 punti
  16. Kari Pearce, USA - 398 punti
  17. Kristin Holte, Norvegia - 414 punti
  18. Amanda Fusuma, Brasile - 458 punti
  19. Andrea Nisler, USA - 460 punti
  20. Bethany Shadburne, USA - 464 punti (T-20)
  21. Amanda Barnhart, Stati Uniti - 464 (T-20)
  22. Chloe Gauvin-David, Canada - 479 punti
  23. Larissa Cunha, Brasile - 498 punti
  24. Amy Morton, Canada - 522 punti
  25. Sasha Nievas, Argentina - 528 punti

[Correlato: Blind CrossFitter Kym Dekeyrel prospera sotto i riflettori]

Divisione squadre - Top 25

  1. CrossFit Mayhem Freedom - 11 punti
  2. invincibile - 26 punti
  3. Kolesnikov Team - 34 punti
  4. Reebok CrossFit Frankston - 54 punti
  5. Team Butchers Lab - 57 punti
  6. Invasione PSC - 63 punti
  7. Invictus Unconquerable - 80 punti (T-8th)
  8. Think Tank di formazione - 80 punti (T-8th)
  9. PRO1 Montreal - 83 punti
  10. Team CFR 1 - 85 punti
  11. I1UVIT - 100 punti
  12. 64 ARmy Gold - 102 punti
  13. CrossFit Hype - 103 punti
  14. CrossFit Zurriola Training Culture - 115 punti (T-14th)
  15. CrossFit Borgen - 115 punti (T-14th)
  16. Tre re - 131 punti
  17. 1855 - 138 punti
  18. In pista - 172 punti
  19. Team Dubai - 182 punti
  20. C2X CrossFit - 184 punti
  21. Omnia - 186 punti
  22. Zaino CrossFit Oslo Wolfpack - 208 punti
  23. Team Koda - 209 punti (T-23 °)
  24. CrossFit Grandview - 209 punti (T-23 °)
  25. Resurrezione CrossFit - 213 punti
  26. CrossFit Nordic - 214 punti

Vincitori della divisione adattiva

In totale, ci sono 16 divisioni adattive: otto per gli uomini e otto per le donne. Di seguito sono riportati i leader di ciascuno.

  • Estremità superiore degli uomini: Casey Acree, USA - 11 punti
  • Estremità superiore delle donne: Sabrina Daniela Lopez, Svizzera - 20 punti
  • Estremità inferiore degli uomini: Ole Kristian Antonsen, Norvegia - 20 punti
  • Estremità inferiore delle donne: Natalie Bieule, USA - 28 punti
  • Uomini neuromuscolari: Brett Horchar, USA - 7 punti
  • Donne neuromuscolari: Letchen Du Plessis, Sud Africa - 9 punti
  • Visione maschile: Marc Gil Manzanares, Spagna - 13 punti
  • Visione delle donne: Kimberley Dekeyrel, USA - 16 punti
  • Uomini di bassa statura: Michal Lagosz, Polonia - 11 punti
  • Bassa statura femminile: Creusa Castro, Brasile -9 punti
  • Uomini seduti (con fianchi): Tom Miazga, USA - 10 punti
  • Donne sedute (con fianchi): Cindy Ouellet, Canada - 10 punti
  • Uomini seduti (senza anca): Simon Farre, Francia - 9 punti
  • Donne sedute (senza anca): Andrea Wilson, USA - 8 punti
  • Intellettuale maschile: Loic Jacobowsky, Francia - 7 punti
  • Intellettuale femminile: Julia Lane, Canada - 8 punti

Prestazioni eccezionali

Come nel caso di qualsiasi Open, una manciata di atleti si distinguerà dal resto del gruppo. Ecco chi è apparso spettacolare durante le prime tre settimane della stagione CrossFit 2021.

Tia-Clair Toomey-Orr

Chi è scioccato nel vedere Toomey-Orr in questa lista? Probabilmente nessuno. Solo perché il dominio è previsto non significa che non sia ancora degno di lode. Toomey ha creato un divario di 40 punti tra lei e la sua concorrente più vicina, Emma Cary. Nel complesso, ha il punteggio più basso tra uomini e donne. Si è classificata prima in 21.3 ed è rimasto tra i primi 10 per 21.1 e 21.4 (che ammette avrebbe potuto essere un evento migliore per lei se non fosse stato per un errore). Il suo unico sub-decimo posto è stato in 21.2, che consisteva in snatch con manubri e box-jump-over di burpee.

Sorprendentemente, Toomey-Orr non ha mai vinto un Open. La sua migliore prestazione all'Open è stata nel 2020. Ha ottenuto il quarto posto. Fattore del suo trasferimento con il marito e allenatore Shane Orr, il suo allenamento con la squadra di bob femminile australiana in Corea del Sud (che significava anche una quarantena di settimane) e potenziali problemi di viaggio per le semifinali - ed è tanto più impressionante che sia seduta in cima alla classifica.

Emma Cary

Sulla coda della donna CrossFit più dominante di tutti i tempi è la diciassettenne Emma Cary. Giusto. Cary ha vinto il Girls (14-15) Open nel 2019 e si è piazzato secondo nel Girls (16-17) Open l'anno successivo. Ha anche vinto un CrossFit Games nel 2019 per la divisione Girls (14-15). A 17 anni, gareggia da adolescente, ma è impressionante che questa giovane pistola possa colmare un divario stretto tra Toomey-Orr. È qualcosa da inserire nel curriculum.

Jeffrey Adler

Ancora una volta, questo non è uno shock enorme, ma potrebbe essere uno sguardo al futuro. Ora che il cinque volte vincitore dei Giochi Mat Fraser è in pensione, qualcuno deve sostituirlo. Durante i Giochi del 2020, Adler ha sconvolto Fraser durante l'evento CrossFit Total e ha dato la sua corsa per i suoi soldi durante l'evento Bike Repeater - due dei momenti più emozionanti durante un Giochi altrimenti prevedibili.

[Correlati: i migliori bilancieri per CrossFit, sollevamento pesi, powerlifting, stacchi e altro]

Come Toomey-Orr, Adler ha 40 punti in meno di Scott Panchik. La sua migliore prestazione è arrivata durante i 21 carichi di condizionamento.2 eventi. Noto per la sua incredibile forza, Adler si è piazzato 46 ° a 21 °.4, con un complesso massimo di 317 libbre. Per 21.1 e 21.3, si è classificato rispettivamente 20 ° e 28 °.

Scott Panchik

Il più anziano dei tre fratelli Panchik, Scott (33 anni), è al secondo posto dietro Adler. Ad oggi, questa è la sua performance Open più impressionante. In precedenza, il suo miglior piazzamento Open è stato il quarto nel 2013 e nel 2016. Scott è anche un veterano dei Giochi, avendo gareggiato in otto CrossFit Games, con i suoi migliori piazzamenti nel 2012 e 213 (quarto). Se la classifica Open è un'indicazione di ciò che verrà, allora Scott potrebbe guardare al suo anno migliore di sempre.

Ha terminato sesto in 21.3 °, 33 ° su 21.1, 47 ° su 21.2 e 56 ° in 21.4.

I primi 10 per cento

Ora che CrossFit aderisce a un sistema basato su continenti, il 10% dei migliori atleti e il 25% delle squadre migliori passeranno ai quarti di finale. Ecco la ripartizione di quanti atleti per regione si traduce in:

Divisione femminile

  • Nord America - 5.359 atleti
  • Europa - 1.904 atleti
  • Oceania - 779 atleti
  • Sud America - 388 atleti
  • Asia - 359 atleti
  • Africa - 278 atleti

Divisione maschile

  • Nord America - 7.327 atleti
  • Europa - 3.402 atleti
  • Oceania - 990 atleti
  • Asia - 812 atleti
  • Sud America - 703 atleti
  • Africa - 421 atleti

[Correlato: come bruciare i grassi per dimagrire e più definizione]

Qualificazione per i Giochi CrossFit 2021

La struttura della stagione CrossFit di quest'anno comprende un processo di qualificazione in tre fasi che divide gli atleti per continente: Nord America, Europa, Oceania, Asia, Sud America, Africa. L'Open, i Quarti di Finale, le Semifinali e le Qualificazioni Last-Chance comprendono il processo di qualificazione.

[Correlato: tutto ciò che devi sapere per creare il tuo primo programma di allenamento]

Dopo l'allenamento 21.3 e 21.4 risultati finali, il 10% dei migliori atleti in ogni continente (25% delle squadre e 10% in tutto il mondo per i concorrenti di fascia d'età) guadagnerà la possibilità di competere nei quarti di finale. Gli atleti con i migliori piazzamenti dei quarti di finale di ogni continente guadagnano un posto nelle semifinali di quella regione e i primi classificati di quelle semifinali si qualificano per i NOBULL CrossFit Games 2021. Inoltre, gli atleti che finiscono entro tre posizioni da un posto di qualificazione ai Giochi nella rispettiva semifinale potranno competere in una qualificazione Last-Chance per prenotare un biglietto per i Giochi.

Immagine in primo piano: @ tiaclair1 su Instagram / Foto di Victoria Costello


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.