Sara Sigmundsdóttir perderà la stagione CrossFit 2021 a causa della rottura dell'ACL

3624
Jeffry Parrish
Sara Sigmundsdóttir perderà la stagione CrossFit 2021 a causa della rottura dell'ACL

Il 14 marzo 2021, l'atleta sei volte CrossFit Games Sara Sigmundsdóttir ha condiviso un post su Instagram che nessun atleta ama condividere. Dopo aver subito un infortunio al ginocchio all'inizio della settimana durante l'esecuzione di split jerk, la 28enne ha annunciato che non farà parte della stagione CrossFit 2021 a causa di una rottura del legamento crociato anteriore (LCA).

[Correlato: cosa devi sapere sul recupero muscolare]

"Ho vissuto il mio più grande incubo all'inizio di questa settimana quando mi sono fatto male al ginocchio durante l'allenamento", ha scritto Sigmundsdóttir nel post sopra. “Ho sentito un clic nel ginocchio durante uno scatto diviso e sono andato dritto per ottenere una risonanza magnetica. I risultati hanno mostrato un ACL rotto. Mi sto ancora rendendo conto che ciò è realmente accaduto e che non prenderò parte alla stagione 2021 dei CrossFit Games. Questo processo di recupero richiede un intervento chirurgico imminente e poi mesi di riabilitazione. Quando la sequenza temporale diventa più chiara, condividerò un aggiornamento su come appare."

Sigmundsdóttir sperava di riprendersi nel 2021 dopo aver subito un infortunio allo stinco che ha avuto un ruolo in quella che molti credono essere una prestazione poco brillante durante la prima fase dei Giochi CrossFit 2020. (Ha finito per piazzarsi 21esima in generale.) La nativa islandese ha vinto il CrossFit Open tre volte nella sua carriera (inclusi gli ultimi due anni) ed è stata considerata una delle preferite all'inizio dell'edizione di quest'anno del calcio d'inizio della stagione. Non è la prima volta che Sigmundsdóttir si ritira a causa di un infortunio. Nel 2018, ha subito un infortunio alla costola e non è stata in grado di competere ai Giochi di quell'anno.

[Correlati: 2021 CrossFit Open Workout 21.1 (motore Vs. Skill) annunciato]

Nonostante le circostanze, Sigmundsdóttir ha anche condiviso apprezzamento per il supporto e ottimismo per il fatto che potrebbe riprendersi da questa battuta d'arresto e andare avanti in futuro.

"Sono molto grato per il supporto che ho ricevuto dal mio team e dagli sponsor", ha scritto Sigmundsdóttir. "Poi, naturalmente, da tutti voi che mi avete supportato nel bene e nel male e sono stati la mia più grande motivazione da quando ho iniziato a praticare questo sport. Sapere che questo tipo di infortunio può essere curato al 100% mi dà tutte le ragioni per essere positivo e la fame di rimonta più forte è già lì. Questa è la mia sfida adesso. Sfida accettata."

A parte i suoi tre titoli Open, Sigmundsdóttir è salita due volte sul podio ai CrossFit Games. Il suo miglior piazzamento è stato il terzo sia nel 2015 che nel 2016. Ha anche vinto il Filthy 150 e il Dubai CrossFit Championship nel 2019.

Immagine in primo piano: @sarasigmunds su Instagram


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.