Laura Desey sfida la SM per competere nel suo primo incontro di powerlifting

3161
Jeffry Parrish
Laura Desey sfida la SM per competere nel suo primo incontro di powerlifting

Se stai cercando un'ispirazione infrasettimanale, non guardare oltre questo incontro di powerlifting al Valhalla Strength a Brisbane, in Australia. Era una competizione a tre alzate per principianti, il che significava che era aperta a tutti coloro che volevano partecipare e che non erano mai saliti sul podio in un evento.

La star dello spettacolo era un powerlifter australiano di nome Laura Desey. Le è stata diagnosticata la sclerosi multipla (SM) tre anni fa e nonostante la diagnosi rendesse molto più difficile l'esercizio per Desey, è riuscita a mantenere una prestazione solida.

Per Desey, perde la capacità di camminare quando è affaticata o troppo calda, ma ciò non significa che non possa sollevare. Prima del suo turno sulla piattaforma, Desey è stata portata dal suo buon amico Aaron sulla piattaforma dove avrebbe continuato a eseguire uno squat da 115 kg, una panca da 60 kg e avrebbe mancato uno stacco da 140 kg.

Ha condiviso sul suo Instagram più post sull'incontro, anche ripubblicando uno di un'altra donna che stava partecipando all'evento. Suzie Maude, un'altra powerlifter, ha condiviso sul suo Instagram quanto sia stata un'ispirazione Desey.

"Uno dei powerlifter più stimolanti che abbia mai incontrato ..." Maude ha scritto.

Desey, che è anche una campionessa di bodybuilding dell'ICN Australian Nationals, ha condiviso in uno dei suoi post quanto sia stato difficile il viaggio solo per arrivare a questo incontro. Lei scrisse,

"Abbiamo avuto alcuni enormi ostacoli con la SM, un infortunio all'anca e il ricovero in ospedale per 3 settimane, il che ha reso alcune sessioni di allenamento interessanti e frustranti. Ma li abbiamo superati tutti e siamo riusciti a tirare fuori alcuni rilanci piuttosto interessanti oggi con un 5 ° posto su 21. Sono così grato di avervi entrambi lì a sostenermi oggi e a credere in me!"

Desey ha detto che dopo l'incontro è stata sopraffatta e umiliata nel miglior modo possibile dal numero di persone che l'hanno contattata con le proprie storie riguardanti la SM o altre malattie croniche. La forza di Desey e l'attitudine a perseverare nelle avversità hanno ispirato molti. Non vediamo l'ora di vedere quale sarà la prossima piattaforma che prenderà.

Immagine in primo piano dalla pagina Instagram di @lauz_life.


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.