Sono un atleta sordo di CrossFit. Ecco come navigo in forma fisica e lezioni per raggiungere i miei obiettivi

4768
Yurchik Ogurchik
Sono un atleta sordo di CrossFit. Ecco come navigo in forma fisica e lezioni per raggiungere i miei obiettivi

Nota del redattore: Robert è un CrossFitter sordo che vive e lavora a New York City. Gli abbiamo chiesto di raccontarci la sua storia e condividere con noi alcune esperienze di fitness. Di seguito la lettera e le foto che abbiamo ricevuto da lui. 

Ciao a tutti,

Il mio nome è Robert Jerome Parcells Jr; Sono nato con la capacità di sentire, ma dopo un anno e sette mesi sono diventato sordo per una causa sconosciuta.

Ho iniziato CrossFit tre anni fa quando ero un liceo alla Model Secondary School for the Deaf a Washington, D.C. Ho trovato CrossFit durante una lezione di ginnastica con il professor Michael "Darrin" Brecheen. Prima di iniziare CrossFit pensavo di essere in forma, ma è stato molto più difficile di quanto immaginassi. Dopo pochi mesi ho iniziato a migliorare e ho capito che stavo diventando più forte.

Dopo il diploma di scuola superiore nel '13, non ho lavorato per un anno, quindi ho iniziato a rendermi conto che amo davvero il CrossFit. Il 1 ° dicembre 2015 ho deciso di voler diventare un atleta CrossFit, quindi ho iniziato a fare ricerche per trovare una scatola CrossFit a New York City e ho trovato una scatola chiamata Reebok CrossFit Fifth Ave a Manhattan, NY. Il 7 dicembre 2015 ho iniziato a lavorare là fuori ed è lì che lavoro fino ad oggi.

Vuoi sapere come vado a lezione senza il mio udito e come comunico con gli allenatori e gli altri membri di CrossFit? Tutto quello che faccio è vedere visibilmente quello che stanno facendo, poi seguo quello che fanno per pochi secondi, poi lo faccio da solo. Oppure chiedo al Coach di dirmi cosa fare durante il WOD prima dell'inizio della lezione, così saprò cosa dovrei fare da solo.

Come comunico con gli allenatori? Due modi: con una lavagna o con gesti e movimenti del corpo. Faccio un gesto se stanno cercando di enfatizzare qualcosa e stanno comunicando senza un segno. Gesticolare e ASL NON sono la stessa cosa. Se gestisci mentre parli, resta fermo se possibile! Non muoverti mentre parli, perché farlo significa che leggere le labbra è più difficile e ci distraggiamo dalle tue azioni. Inoltre, Reebok CrossFit Fifth Ave ha alcuni membri che sanno già come comunicare con me tramite ASL.

Quello che mi piace di CrossFit è la motivazione. Non è perfetto. Riguarda lo sforzo e quando porti quello sforzo nella tua vita ogni singolo giorno, è lì che avviene la trasformazione. Spesso una palestra è solo una raccolta di persone a caso concentrate sul fare i propri esercizi diversi, ma le palestre CrossFit sono comunità nei modi più casuali. Persone di ogni estrazione sociale finiscono in una classe insieme, sudano insieme, soffrono insieme e si allenano duramente sulle debolezze insieme. Attraverso queste esperienze, diventano amici e i muri vengono abbattuti. Le persone diventano amiche di persone che non si sarebbero mai aspettate.

Quali sono i miei obiettivi per il CrossFit? Voglio condividere la mia storia e la mia esperienza di CrossFit con voi ragazzi. Vengo a CrossFit per migliorare la mia salute, forza e cardiovascolare. Voglio ottenere la certificazione come trainer CrossFit perché voglio che tutta la comunità dei non udenti abbia accesso. Inoltre, voglio essere coinvolto nella competizione CrossFit. Il trucco per raggiungere i tuoi obiettivi è rimanere concentrato ed essere paziente, e tieni presente che la cosa più importante è ricordare a cosa stai lavorando. La mia sordità non mi impedisce di raggiungere i miei obiettivi!

Nota dell'editore: questo articolo è un editoriale. Le opinioni qui espresse sono gli autori e non riflettono necessariamente le opinioni di BarBend. Reclami, affermazioni, opinioni e citazioni sono state fornite esclusivamente dall'autore.


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.