La morale del fitness Le osservazioni di un antropologo in una palestra CrossFit

3383
Michael Shaw
La morale del fitness Le osservazioni di un antropologo in una palestra CrossFit

Nota dell'editore: Katie Rose Hejtmanek, Ph.D. è un antropologo culturale che conduce ricerche sulla cultura degli sport di forza negli Stati Uniti. Questa è la seconda di una serie di approfondimenti che introduce i lettori alla sua ricerca e ai risultati preliminari. Tutte le osservazioni e i dati provengono dalla sua stessa ricerca. Puoi leggere il suo primo articolo qui.

Se sei un fan degli sport di forza e vuoi guardare alla loro crescita da una prospettiva culturale, antropologica e / o analitica, ti consigliamo vivamente questa serie. Gli articoli approfondiscono il dr. Il lavoro di Hejtmanek e vale il tuo tempo.

Spesso pensiamo che le favole siano solo vecchie storie, su principesse e principi e un lieto fine. Tuttavia, sono elementi importanti della cultura. Le favole sono modi in cui condividiamo codici morali con i bambini, come insegniamo ai bambini cosa è giusto e sbagliato, cosa è buono e cattivo. Ma le favole non sono le uniche storie culturali o storie morali che ci raccontiamo l'un l'altro e noi stessi.

Pensa alle storie raccontate dalla tua famiglia, alle storie passate delle università o ai racconti di avvertimento sull'uso di Twitter. Queste sono le nostre storie di origine, i nostri racconti collettivi. Quando lo spiego ai miei studenti, sento quasi sempre: “Oh, come la storia del bootstrap?" Sì. Nella cultura americana impariamo che se lavoriamo sodo possiamo salire nel mondo, possiamo cambiare il nostro status sociale - dobbiamo solo tirarci su dai nostri bootstrap.

Questo è il sogno americano. Lo sforzo, il merito e la responsabilità individuali sono valori culturali americani espliciti e modellano il modo in cui vediamo noi stessi, gli altri e il mondo. Nonostante le recenti turbolenze finanziarie, raccontiamo ancora storie di sforzi, meriti e responsabilità individuali come motivo del successo o del fallimento. Anche se questa storia non è vera, è ancora una delle storie americane più dominanti.  

Queste storie culturali che raccontiamo a noi stessi forniscono i codici morali in base ai quali organizziamo le nostre vite. Nel mio pezzo Antropologia 101, ho spiegato che gli antropologi culturali studiano due diversi aspetti della cultura: l'implicito e l'esplicito. Qui voglio parlare più approfonditamente di questi, attraverso le storie che raccontiamo a noi stessi e agli altri su chi siamo e su come essere una brava persona.

Nello specifico, esamino la storia del CrossFit. Per prima cosa, userò la storia ufficiale dell'azienda come elencata sul loro sito web. Quindi guardo come questa storia di CrossFit viene utilizzata in un box locale a Brooklyn e come un allenatore di CrossFit ha messo a frutto questa storia in una lezione di prova gratuita, quasi citandola direttamente. I partecipanti alla classe reagiscono a questa storia in vari modi. Concludo con il motivo per cui penso che le storie ufficiali e il coinvolgimento locale con esse siano importanti nel mondo di CrossFit stesso, specialmente nei modi in cui colleghiamo la salute alla nostra moralità unendo scatole o acquistando abbonamenti nel tentativo di raggiungere una buona personalità.

La storia ufficiale

Secondo il sito web di CrossFit, in particolare la pagina “Cos'è CrossFit?"Questa è la storia che hai letto (estratta):

CrossFit è un regime di fitness sviluppato da Greg Glassman nel corso di diversi decenni. Glassman, fondatore e CEO di CrossFit, è stata la prima persona nella storia a definire il fitness in modo significativo e misurabile: maggiore capacità di lavoro in ampi domini temporali e modali. Ha quindi creato un programma specificamente progettato per migliorare la forma fisica e la salute.

CrossFit consiste in movimenti funzionali costantemente variati eseguiti a intensità relativamente elevata...

La comunità che nasce spontaneamente quando le persone fanno questi allenamenti insieme è una componente chiave del perché CrossFit è così efficace .. . Sfruttare il cameratismo naturale, la competizione e il divertimento dello sport o del gioco produce un'intensità che non può essere eguagliata con altri mezzi.

Il programma CrossFit è guidato dai dati. Usando le lavagne come tabelloni segnapunti, mantenendo punteggi e record accurati, facendo funzionare un orologio e definendo con precisione le regole e gli standard per le prestazioni, non solo motiviamo risultati senza precedenti, ma deriviamo metriche sia relative che assolute ad ogni allenamento...

Che bella storia! Come tutte le belle storie, impariamo a conoscere l'eroe, Greg Glassman, e ciò che rende unica l'avventura di CrossFit. Ciò che rende CrossFit unico secondo questa storia è l'attenzione al movimento funzionale, la costruzione di una comunità, l'essere guidati dai dati e l'attenzione alla forma fisica generale o la specializzazione nel non specializzarsi. Sebbene un "The End" possa essere stampato alla fine di questa citazione, questo tipo di storie non finiscono davvero. Pensaci: cosa facciamo con le storie? Lasciamo che ci influenzino, li diciamo agli altri e speriamo che li influenzino.

Questa è la vera funzione di una storia culturale, come funziona nel mondo, come ci crediamo e come le permettiamo di plasmare le nostre vite. In altre parole, hai sentito questa storia di CrossFit? Hai raccontato questa storia?

A Brooklyn Box: una versione locale della storia ufficiale

Sabato a mezzogiorno, mi sono seduto in un angolo di un box CrossFit a Brooklyn. Armato di penna e blocco, gli strumenti della vecchia scuola dell'antropologo, Ero pronto a prendere appunti sulla lezione di prova gratuita che stavo osservando. Dopo un breve riscaldamento di jumping jack, affondi e alpinisti, Scott *, l'allenatore, ha riunito i sette partecipanti per sedersi di fronte a lui. Voleva parlare per “5-7 minuti."

Cos'è CrossFit? È fitness di base generale, è forza e condizionamento. Non siamo atleti professionisti, quindi non abbiamo bisogno di specializzarci. Qui il nostro obiettivo è la forza e il condizionamento, in modo che vivere la vita sia più facile.

Le mie orecchie si alzano per quella che suona come una storia di origine, la storia "ufficiale" di CrossFit.

Scott ha continuato per ben oltre i suoi 5-7 minuti dichiarati, ma come tutti sanno, a volte le storie diventano alte. Scott ha parlato dei diversi elementi del CrossFit, inclusi il sollevamento pesi e la ginnastica. Ha condiviso la storia di Tabata, una forma di allenamento ad alta intensità utilizzata, secondo Scott, dalla squadra giapponese di pattinaggio di velocità. Scott afferma: "Le persone hanno difficoltà a crederci, ma la ricerca che confronta 4 minuti contro. 40 minuti, 6 giorni a settimana, per 6 settimane, l'esercizio di 4 minuti è stato migliore di 40."Ho ascoltato e preso appunti mentre Scott continuava, prendendomi un momento per applicare la storia di CrossFit alle vite delle persone che frequentavano la lezione. “Quanti di voi si sono feriti correndo?"Quattro dei sette partecipanti seduti hanno alzato le mani. "La corsa ha il più alto tasso di infortuni di qualsiasi sport, all'80%. Quanto è funzionale correre su un tapis roulant?"

Risate nervose scoppiarono tra i compagni di classe seduti.

“I corridori”, continua Scott, “sono semplicemente bravi a correre. CrossFit considera il fitness come un'estensione della salute e se sei qui per la tua salute dovresti migliorare in tutto. CrossFit non è specializzato in nulla, siamo bravi in ​​tutto."

Un po 'più avanti nella sessione, Scott afferma: "L'altro motivo per cui dovresti fare CrossFit è per la comunità, è ciò che mantiene le persone qui. Abbiamo persone fantastiche ma non abbiamo ego. E facciamo anche molte cose divertenti come l'happy hour, le serate di cinema, perché no? Vogliamo che tutti si sentano a proprio agio qui.Tre delle giovani donne che si sono riunite si sono guardate e ridacchiano. Alcuni altri partecipanti annuirono. L'elemento comunitario della storia delle origini ha colpito nel segno per alcuni dei partecipanti.

Scott chiede quindi agli atleti di prendere i kettlebell e spiega l'allenamento alla classe. Quindi avvia l'orologio e la playlist. Mentre i partecipanti completavano i 10 minuti di swing, squat e sit up con kettlebell e Katy Perry cantava delle California Girls, Scott andava in giro dicendo: "Ti spingerai qui perché è una classe, un gruppo. Ti spingeranno."

Alla fine della sessione introduttiva di 90 minuti, cinque dei sette si sono uniti al box.

Quello che penso stia succedendo

Come antropologo che è entrato in questa palestra, sono interessato a come la storia delle origini di CrossFit è stata raccontata alle persone che frequentavano il corso introduttivo e come ha funzionato nelle loro vite. Vediamo come Scott parla del movimento funzionale, della non specializzazione come specializzazione del CrossFit, del ruolo della comunità, dell'uso dei dati per supportare il CrossFit come attività e dell'importanza della salute e del fitness in generale. Nella sua scatola locale di Brooklyn CrossFit, Scott è il bardo Homer e la storia di CrossFit la sua Iliade. Tutti gli elementi chiave della storia ci sono, ed è un'ottima storia.**

Vediamo anche come "funzionava" nelle vite delle persone che frequentavano la classe libera, perché penso che così tanti si siano uniti. Penso che abbia funzionato in un paio di modi: 1) mobilitando quadri morali di salute e 2) collegando l'attività con una comunità e relazioni.

Innanzitutto, è importante che abbia notato "risate nervose" quando Scott ha parlato dei tassi di infortunio della corsa e della mancanza di funzionalità dei tapis roulant. La risata nervosa è un segno che le persone sono imbarazzate o si vergognano. L'imbarazzo e la vergogna sono legati alle strutture morali del sé: siamo brave persone, stiamo facendo la cosa giusta, in questo caso, stiamo lavorando correttamente, ci stiamo prendendo cura di noi stessi nel modo giusto? A poche persone piace sentirsi dire che stanno facendo qualcosa di sbagliato, anche se questo vale per il fitness. Almeno quattro dei sette partecipanti alla classe erano stati licenziati per aver eseguito movimenti non funzionali. Scott e CrossFit sono lì per salvarli da questa tragedia, offrendo loro un modo per diventare “bravi in ​​tutto."

Uno dei modi in cui funziona CrossFit, come affermato sopra, è che utilizza i "dati" per mostrare alle persone che ciò che stanno facendo in precedenza per il fitness è sbagliato, o almeno non misurabile. Scott utilizza la storia di Tabata e della ricerca giapponese sugli allenamenti ad alta intensità rispetto agli esercizi cardiovascolari più lunghi come "dati" per sostenere la sua tesi a favore del successo di CrossFit. Usa anche la percentuale di atleti infortunati nella corsa come dati per dimostrare che ciò che stavano facendo i partecipanti era potenzialmente dannoso per loro.

Nessuno ha chiesto a Scott di citare le sue fonti per questi numeri e affermazioni. Piuttosto, gli individui che partecipavano alla classe libera sembravano credere a questi dati sulla base delle risate nervose esibite quando furono fatte le rivelazioni supportate dai dati. E molto spesso le persone vogliono sapere come correggere il proprio torto, come ho detto prima, assumersi la responsabilità individuale è un ideale culturale americano. CrossFit è la risposta giusta, se le persone sono davvero "qui per la loro salute" come afferma Scott, dovrebbero smettere di fare ciò che è sbagliato e fare ciò che è giusto, unirsi alla scatola.

Scott rivela a questi atleti che la loro bussola di idoneità morale è disattivata. Ma, fortunatamente, è lì per aiutarli a ricalibrarlo. Tutto quello che devono fare è unirsi alla scatola.

In secondo luogo, le risatine e il cenno del capo dimostrano che le persone concordano con l'aspetto comunitario di CrossFit. A differenza delle risate nervose e dell'imbarazzo, il cenno del capo significa che si concorda un codice morale. Sì, la comunità è importante, sì, aiuta con il fitness, sì, sono una persona fantastica, sì, mi impegnerò di più come parte di una classe e no, non mi piace allenarmi con "ego."Questi aspetti della storia sono in sincronia con la bussola morale degli iniziati, come dimostra la testa che annuisce e ridacchia. Tutti concordano sul fatto che la comunità è importante e gli iniziati possono far parte di questa comunità; tutto quello che devono fare è unirsi alla scatola.

Cinque dei sette si sono uniti. Circa il settanta per cento della classe di prova ha deciso di unirsi alla scatola. Apparentemente, la storia di CrossFit ha colpito nel segno, e ora altri cinque possono annoiarsi tra i tanti che cercano il fitness funzionale attraverso la comunità, brave persone che si prendono cura della loro salute nel modo giusto.

Le storie contano nella nostra vita, nel modo in cui condividiamo le storie della nostra famiglia, i nostri ideali culturali e "sogni" e nel mondo del fitness. Mi sono concentrato qui sul CrossFit, ma questa analisi può essere applicata ad altre attività di forza, fitness e atletica. In qualità di antropologo culturale, trovo questa parte delle attività sportive importante quanto le altre (ad esempio, i tassi di infortunio). Perché? Perché le storie collegano le attività sportive con la moralità, e le storie sulla moralità sono il modo in cui sappiamo essere brave persone, l'ideale culturale per eccellenza.

Gli sport non sono solo svago, gioco o gioco; sono portali chiave per comprendere le strutture culturali di giusto e sbagliato. Pertanto, non sorprende che quando un antropologo culturale è entrato in una palestra, abbia sentito una storia di origine e una storia di moralità.

* Scott non è il suo vero nome. Tutti i nomi sono pseudonimi per motivi di riservatezza.

** Non sono sicuro di dove Scott abbia ottenuto i suoi "dati", ma il controllo dei fatti non fa parte della mia analisi. Il punto è che ha usato i dati per sostenere la sua argomentazione.

Nota dell'editore: questo articolo è un editoriale. Le opinioni qui espresse sono gli autori e non riflettono necessariamente le opinioni di BarBend. Reclami, affermazioni, opinioni e citazioni sono state fornite esclusivamente dall'autore.

Foto per gentile concessione di Siem Photography.


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.