La guida definitiva su come scegliere un bilanciere

4522
Milo Logan
La guida definitiva su come scegliere un bilanciere

L'acquisto di un bilanciere di qualità è un investimento costoso che vuoi che duri a lungo. Devi anche assicurarti di acquistare il bilanciere giusto per l'attività da svolgere. Dopotutto, il bilanciere è il ponte tra te e il peso che sollevi. Quando hai centinaia di libbre caricate sul petto o sulla schiena, vuoi essere in grado di fidarti del bilanciere che sostiene quel peso.

In questo articolo imparerai come scegliere un bilanciere e alcune importanti considerazioni da considerare, in particolare, la costruzione del bilanciere, i diversi tipi di bilanciere e le garanzie. Ti diremo anche come prenderti cura del tuo bilanciere una volta premuto il grilletto su un acquisto. Dopotutto, vuoi che questa cosa duri! Ecco una ripartizione completa di ciò che esamineremo in questa guida:

  • L'anatomia di un bilanciere
  • Spiegazione della forza del bilanciere
  • Materiali e rivestimento
  • Zigrinatura
  • Frusta e rotazione
  • Spiegazione dei bilancieri comuni
  • Altri tipi di bilancieri
  • Garanzie del bilanciere
  • Come pulire il tuo bilanciere
  • Come non trattare il tuo bilanciere
  • Esercizi popolari con bilanciere

L'anatomia di un bilanciere

Prima di approfondire le specifiche della scelta del bilanciere giusto per i tuoi obiettivi e scopi, esaminiamo prima l'anatomia di base di un bilanciere. Comprendere le parti di un bilanciere ti aiuterà ad assorbire meglio le informazioni che seguono.

[Correlato: tutto ciò che devi sapere per creare il tuo primo programma di allenamento]

Parti di un bilanciere

  • Albero: La lunghezza principale del bilanciere.
  • Maniche: La parte del bilanciere su cui carichi le piastre.
  • Cuscinetti e boccole: I meccanismi che siedono all'interno del bilanciere e consentono alle maniche di girare. I cuscinetti determinano una rotazione più rapida e le boccole, che sono più comuni, consentono una rotazione minore.
  • Collare: Impedisce alle piastre di scivolare sull'albero.
  • Zigrinatura: Il motivo a tratteggio incrociato dell'albero che consente una migliore presa.
  • Segni di zigrinatura: Anelli lisci sul bilanciere che si trovano a circa 36 pollici di distanza. Sono usati per aiutarti a trovare meglio la larghezza della tua presa.
  • Chiusura: Tiene le maniche in posizione che sono attaccate all'albero.
  • Tappo di chiusura: Un pezzo circolare di plastica o metallo all'estremità delle maniche. Aiuta a tenere le maniche in posizione.

Dimensioni

  • Lunghezza: La lunghezza di un bilanciere varia da quattro a otto piedi, con la più comune 7'2 "(lunghezza del bilanciere olimpico).
  • Diametro: Il diametro di un bilanciere varia da 25 a 32 millimetri, con 25 mm (donne) e 28 mm (uomini) sono i più comuni.
  • Diametro manica: Le barre olimpiche e powerlifting hanno maniche con un diametro di 50 mm.
  • Peso: 20 chilogrammi / 45 libbre è il peso standard per i bilancieri. Le barre di potenza, che sono pensate per resistere ai rigori delle sessioni di powerlifting pesanti, possono pesare 55 libbre.

La costruzione di un bilanciere

Se un bilanciere non offre, o almeno suggerisce, che resisterà per un periodo prolungato, allora potresti sborsare un altro bilanciere prima di quanto desideri. Quello che segue è uno sguardo approfondito a tutti i diversi aspetti della costruzione di un bilanciere, che dovresti considerare attentamente.

Resistenza alla trazione

La resistenza alla trazione di un bilanciere implica quanto un bilanciere può reggere prima che si rompa o si fratturi. Le aziende normalmente elencano la loro resistenza alla trazione nelle specifiche di costruzione del loro bilanciere. Questo numero di solito varia tra 120.000-230.000 libbre per pollice quadrato (PSI).

Poiché la resistenza alla trazione è correlata alla capacità del bilanciere di resistere alla rottura e alla frattura, un'elevata resistenza alla trazione è uguale a una maggiore durata. Di seguito sono riportate alcune note su cosa cercare nella resistenza alla trazione di un bilanciere.

  • 150.000> PSI: Decente per i principianti, ma potrebbe valere la pena spendere un po 'di più per far durare il tuo investimento.
  • 150.000-180.000 PSI: Buono e adatto alla maggior parte degli atleti.
  • 180.000+ PSI: Bilanciere ben costruito che dovrebbe durare a lungo.

La maggior parte delle aziende elencherà la resistenza alla trazione del proprio bilanciere sulla pagina del prodotto e se si dovesse scegliere un solo numero per indicare la durata e la forza di un bilanciere, la resistenza alla trazione è una misura abbastanza buona.

Forza di rendimento

La forza di snervamento di un bilanciere è la quantità di cui un bilanciere può essere caricato finché non si deforma. Questo numero non è elencato nella pagina di ogni azienda. In realtà, un'elevata resistenza alla trazione sarà spesso indirettamente correlata a un'elevata resistenza allo snervamento poiché il metallo e la costruzione complessiva saranno tipicamente un po 'più alti.

Prova la forza

La forza del test si riferisce al peso con cui l'azienda ha caricato il bilanciere. Non tutte le aziende elencheranno il test del loro bilanciere. Inoltre, l'elevata resistenza alla trazione e allo snervamento sarà un buon indicatore del fatto che il test di un bilanciere sarà naturalmente alto.

[Correlati: 3 passaggi per ricostruire la fiducia del tuo bilanciere]

Materiali e rivestimento

La maggior parte dei bilancieri sono costruiti con qualche tipo di acciaio. I bilancieri di fascia alta sono generalmente realizzati in acciaio inossidabile. Per il rivestimento, i bilancieri che utilizzano ossido nero, Cerakote e zinco tendono tutti a fornire una solida durata. Un altro fattore da tenere d'occhio è il rivestimento delle maniche. Il cromo tende ad essere il materiale più comunemente usato sulla manica per la sua durata e facilità d'uso quando si fanno scorrere le piastre su e giù.

Quando esamini la forza di un bilanciere, dovresti creare una gerarchia di fattori di forza da considerare.

  • Innanzitutto, cerca un'elevata resistenza alla trazione, poiché questa è la specifica di costruzione più facilmente utilizzata da più aziende e suggerisce una durata a lungo termine.
  • In secondo luogo, valuta il materiale utilizzato dall'azienda per costruire il bilanciere e verifica se ci sono note aggiuntive su come questo materiale viene acquistato e utilizzato.
  • Terzo, considera la resa del bilanciere e prova la forza. Se dovessi scegliere un solo numero da valutare, ti consigliamo di attenersi alla forza di trazione del bilanciere.

Zigrinatura

La zigrinatura è la ruvida incisione incrociata su un bilanciere. Non è il più comodo da afferrare, ma quei segni possono aiutarti a rimanere più aggrappato al bilanciere. Ecco cosa devi sapere sulla godronatura.

Tipo di godronatura

Se non viene adeguatamente curata, la zigrinatura sul bilanciere può essere la prima cosa da fare. In genere un'azienda elencherà il tipo di godronatura di un bilanciere e fornirà ulteriori dettagli sulla godronatura che utilizza. I tipi di godronatura includono tipicamente standard e aggressivi. Di seguito è riportato un elenco di ciascuno che può essere utilizzato con il massimo vantaggio.

  • Standard: Sollevamento ricreativo, powerlifter casuali, sollevatori di pesi e atleti di fitness funzionale
  • Aggressivo: Powerlifting, squat e stacchi

Zigrinatura centrale “olimpica”

"Zigrinatura olimpica" indica che il bilanciere non include una zigrinatura centrale ruvida (verrà rimossa o liscia). La zigrinatura centrale liscia eviterà di graffiare il collo durante i clean & jerk e le presse. Pertanto, questo tipo di godronatura è ideale per sollevatori di pesi e atleti di fitness funzionale.

Al contrario, i powerlifter (o chiunque) che esegue molti squat vorranno zigrinatura al centro in modo che aderisca meglio alla schiena. Per lo stesso motivo, non si desidera utilizzare un bilanciere con zigrinatura centrale per le distensioni su panca. Quando si tratta di stacchi da terra convenzionali, la zigrinatura centrale può anche graffiare gli stinchi.

Frusta e rotazione

"Whip" si riferisce al rimbalzo che si verifica durante un sollevamento a metà del bilanciere. Questo è comunemente visto durante la fase di transizione di un clean & jerk o durante gli squat veloci carichi di molto peso. "Rotation" parla della capacità della manica del bilanciere di ruotare liberamente senza attrito. Più o meno, frusta e rotazione non sono né migliori né peggiori. Ecco cosa devi sapere.

Frusta con bilanciere

Ogni bilanciere verrà fornito con una varietà di fruste, che vanno da molte a praticamente nessuna. La frusta può essere utile o problematica, a seconda del tuo obiettivo di allenamento.

Per i sollevatori di pesi, la frusta di un bilanciere può essere utile per lo snatch e il clean & jerk poiché quel rimbalzo crea slancio per aiutare l'atleta a portare la barra sopra la testa. D'altra parte, la frusta può essere dirompente durante i movimenti più statici come la distensione su panca e lo squat.

Un bilanciere più sottile avrà più frusta rispetto a un bilanciere rigido, come una barra di potenza.

Rotazione del bilanciere

La rotazione del bilanciere conta davvero solo per un tipo di atleta, e questo è il sollevatore di pesi dedicato. Le maniche dei bilancieri sono spesso costruite con boccole o cuscinetti. Le boccole forniscono una rotazione moderata e per lungo tempo perdono più rapidamente la loro rotazione regolare. I cuscinetti sono progettati per ruotare velocemente e soddisfare le esigenze di cattura dello snatch e clean & jerk. Se sei un sollevatore di pesi, cerca un bilanciere con cuscinetti.

Per l'atleta ricreativo e il powerlifter, le boccole sono spesso la soluzione migliore. I bilancieri a boccola sono in genere più economici e il tipo di sollevamento eseguito con queste popolazioni non richiede necessariamente un bilanciere a rotazione rapida per il successo.

[Correlati: gli 8 migliori esercizi con bilanciere per massa, forza e potenza]

Spiegazione dei bilancieri comuni

Ora che conosci le principali caratteristiche costruttive dei bilancieri, è tempo di conoscere i diversi tipi di bilancieri. Ci sono tipicamente tre tipi principali di bilanciere: standard, sollevamento pesi e power bar.

Questa sezione analizzerà il miglior utilizzo di ogni bilanciere e metterà in relazione queste caratteristiche individuali con le caratteristiche costruttive sopra elencate. Il culmine delle specifiche di costruzione e dei migliori usi può aiutarti a decidere facilmente cosa si adatta meglio alle tue esigenze e al tuo portafoglio.

Bilanciere standard

Il bilanciere standard è il migliore per praticamente qualsiasi forma di sollevamento al di fuori del serio powerlifting e sollevamento pesi: consideralo il tuttofare. Se frequenti la maggior parte delle palestre di nicchia e commerciali, allora ci sono buone probabilità che utilizzerai un bilanciere standard.

Questi bilancieri offrono tipicamente zigrinature di livello medio, boccole nelle maniche e hanno una frusta moderata. Sono un'ottima scelta per gli atleti che non hanno una specialità specifica.

Bilanciere per sollevamento pesi

Un bilanciere per sollevamento pesi serve coloro che allenano le alzate olimpiche per la maggior parte del loro allenamento. Se sei un sollevatore di pesi occasionale e non molto serio, è comunque consigliabile guardare un bilanciere standard. I bilancieri con cuscinetti possono essere costosi. I bilancieri per il sollevamento pesi avranno una zigrinatura centrale liscia (o nessuna), avranno molte fruste e cuscinetti o boccole a rotazione rapida nelle maniche.

Barra di alimentazione

Le barre di potenza sono più importanti per i powerlifter. Questi bilancieri sono progettati per avere relativamente nessuna frusta, il che può causare meccanismi di forma instabili. Se gareggi nel powerlifting, in particolare negli Stati Uniti d'America Powerlifting (USAP) e International Powerlifting Federation (IPF), l'allenamento con una barra di potenza può essere utile perché trasferirà alla competizione. Queste barre possono pesare fino a 55 libbre.

La maggior parte degli atleti vorrà scegliere uno di questi bilancieri utilitaristici.

[Correlati: 4 esercizi con bilanciere a cui dovresti provare ad aggiungere fasce]

Altri tipi di bilancieri

Se hai mai messo piede in una palestra di powerlifting o strongman, è probabile che tu abbia individuato alcuni bilancieri dall'aspetto insolito. Questo non vuol dire che questi strumenti non siano efficaci, perché lo sono, ma se stai acquistando il tuo primo bilanciere, mantieni una delle opzioni sopra. Ecco una guida ad altri tipi di bilancieri che non sono così comuni.

EZ Curl Bar

Il bilanciere EZ curl ha una forma angolare dove si afferra il bilanciere. Il vantaggio di questo è che si rivolge a diversi angoli dei bicipiti quando si esegue un curl bicipite. Inoltre, si pensa che sia più comodo sui polsi poiché le mani sono leggermente rivolte verso l'interno (supinate), che è un allineamento articolare più naturale per il polso e il gomito.

Trap Bar

Questa barra a forma esagonale è principalmente per stacchi. Le maniglie alte consentono ai sollevatori con scarsa mobilità dell'anca di posizionarsi più facilmente. Inoltre, il sollevamento centrato all'interno del peso (invece di sedersi di fronte a te) è una posizione meccanicamente più vantaggiosa. Non è uno stacco da terra approvato dalle competizioni, ma i pull bar sono più facili e, per alcuni, più sicuri.

Puoi anche eseguire una serie di esercizi diversi con la trappola. Non è solo per gli stacchi.

Barre di presa spesse

Come suggerisce il nome, le barre di presa spesse, come una barra dell'asse, sono più spesse dei bilancieri tradizionali. Afferrare una superficie più spessa metterà a dura prova i muscoli degli avambracci e delle mani, risultando in una presa più forte.

[Correlato: il diverso Esercizi utilizzati con una barra dell'asse e i loro vantaggi]

Safety Squat Bar

Questo bilanciere ha una zona del collo imbottita con maniglie che sporgono davanti al viso dell'atleta per consentirgli di afferrare. Afferrare quelle maniglie invece di arrivare dietro di te è più facile per le spalle.

Swiss Bar

Non vedrai questa opzione in molte palestre, ma è un bel bilanciere. Conosciuta anche come barra da calcio, la barra svizzera offre maniglie con presa neutra a varie larghezze: stretta, media e larga. Se hai spalle o polsi doloranti, questa è un'ottima opzione.

Tsunami Bar

Un'altra rarità in palestra, la barra Tsunami, ha una quantità estrema di flessibilità, che sfida la stabilità dell'atleta durante qualsiasi sollevamento. Se hai accesso a questa barra, vai leggero e concentrati sulla forma e senti gli addominali lavorare.

Informazioni sulle garanzie del bilanciere

Tipi di garanzie

Ogni azienda offrirà diversi livelli di garanzia per i propri bilancieri. Spesso, la garanzia di un bilanciere sarà correlata al prezzo, all'uso e allo scopo principale del bilanciere. Ad esempio, il sollevamento pesi e i bilancieri di fascia alta di solito vengono forniti con garanzie a vita. I bilancieri di fascia bassa potrebbero avere una garanzia da uno a tre anni. Se desideri una garanzia solida, dovresti controllare aziende più grandi come Rogue Fitness perché in genere offrono migliori opzioni di garanzia a lungo termine.

Praticamente ogni bilanciere recensito viene fornito con una qualche forma di garanzia che copre il consumatore da difetti di costruzione e problemi di progettazione. Una tipica garanzia del bilanciere non copre l'uso improprio di un bilanciere, come lasciarlo cadere su una rastrelliera squat e farlo piegare e così via.

Non ci sono giri di parole su questo. La garanzia di un bilanciere si riferisce in genere a quanto stai investendo nel bilanciere. Saranno costruiti bilancieri di qualità migliore e di fascia alta per atleti seri e offriranno attributi costruttivi di qualità. Se non sei così serio riguardo al sollevamento, le garanzie di fascia bassa spesso andranno bene, ma se stai sprecando molti soldi nel tuo bilanciere, allora guardare a garanzie migliori è sempre un'idea sicura.

Come pulire il tuo bilanciere

Prenditi cura del tuo bilanciere e si prenderà cura di te. Attenersi alle indicazioni di seguito e scoprirete che il vostro investimento andrà molto oltre.

Rimuovere il gesso in eccesso

Ogni volta che applichi il gesso alle tue mani o trappole per stacchi o squat, il residuo si incastrerà tra la zigrinatura. Il gesso assorbe l'umidità, quindi l'eventuale gesso sul tuo bilanciere assorbirà l'umidità e poi lo lascerà marinare sul tuo bilanciere in acciaio, provocando la ruggine. Non va bene.

Prendi una spazzola di nylon a setole rigide e spolvera la zigrinatura in modo che tutto il gesso fuoriesca dalla zigrinatura. Non preoccuparti di spazzare le setole sul bilanciere. È acciaio. Dovresti essere più preoccupato per l'accumulo di ruggine sulla barra, che può danneggiare il rivestimento.

Applicare olio sulla barra

Se sei proprietario di una palestra domestica o di una piccola palestra, questo passaggio deve essere completato solo una o due volte al mese. Le palestre con più traffico pedonale (o, dovremmo dire, traffico manuale) potrebbero voler oliare i loro bilancieri settimanalmente.

Prendi uno straccio e spruzza un po 'di olio 3 in 1 - una formula lubrificante domestica comune - su di esso. Avvolgi lo straccio intorno al centro del bilanciere e trascinalo verso il basso e all'indietro per l'intera asta. Non è necessario pulire le maniche. Lascia riposare il bilanciere durante la notte e poi ripeti ancora una volta al mattino.

Pulisci le maniche

Questo passaggio si applica solo ai bilancieri con cuscinetti, non alle boccole, come le barre olimpiche. Questo è un processo più complesso e non deve essere fatto spesso. Tuttavia, è importante togliere le maniche dal bilanciere e lubrificare l'interno, in modo che giri velocemente e senza intoppi. Gesso e sporco possono entrare nella manica, rallentando la rotazione. Ecco un video di Rogue Fitness che ti mostra come pulire le maniche.

[Correlato: cosa devi sapere su come aumentare la forza]

Come non trattare il tuo bilanciere

Per ottenere ancora più chilometraggio dal tuo nuovo compagno d'acciaio, evita di fare i seguenti errori.

Non lasciare il tuo bilanciere carico di piastre

Una volta che hai finito di sollevare, togli tutti i piatti dal bilanciere. Nel tempo, la pressione costante delle piastre può portare a leggere flessioni della barra, che comprometteranno l'integrità del tuo bilanciere. Ciò è particolarmente vero se lasci un bilanciere carico sospeso su una rastrelliera.

Se sei il proprietario di una palestra, è comune cortesia per i membri lasciare il bilanciere nudo per la persona successiva. Nessuno vuole togliere quattro piatti su ciascun lato prima di riscaldarsi.

Non tirare le cremagliere sui bracci degli Spotter

Non è raro vedere qualcuno in una grande palestra che fa tiri con il rack in un power rack, con il bilanciere appoggiato sulle braccia dello spotter all'altezza del ginocchio. Tuttavia, sbattere una barra caricata con centinaia di libbre in robuste braccia da spotter porterà solo a una zigrinatura opaca e un bilanciere piegato.

I tiri a cremagliera sono un ottimo esercizio, non farlo girare, ma eseguili invece su blocchi o piastre paraurti. Il tuo bilanciere (e il tuo conto in banca) ti ringrazieranno.

Non conservare il bilanciere in un angolo

Appoggiare il bilanciere nell'angolo del garage o della palestra può portare a pareti, specchi e pavimenti danneggiati (se il bilanciere si ribalta). Invece, puoi riporlo verticalmente in un supporto per bilanciere o orizzontalmente in un rack per squat o panca (senza carico).

I migliori esercizi con bilanciere

Ora che sai una o due cose sul trucco e sui tipi di bilanciere, tuffiamoci in alcuni esercizi con cui puoi iniziare una volta trovato il bilanciere giusto per te.

Bench Press con bilanciere

La panca con bilanciere è un punto fermo nella routine dell'atleta. Che tu sia un uomo forte, powerlifter, CrossFitter o una persona che cerca di mettere su massa toracica, probabilmente sei in panchina. E va bene. Come il resto degli esercizi con il bilanciere in questo elenco, la panca ti consente di sollevare pesi più pesanti di quanto potresti fare con altri strumenti. Recluta tricipiti, petto, schiena, core e spalle. La panca svilupperà la forza pura.

Serie e ripetizioni: tre serie da sei a otto ripetizioni.

[Correlato: i migliori manubri per durata, regolazione, opzioni premium e altro]

Bilanciere piegato in avanti

Se stai cercando di costruire una schiena ampia e strappata, questo è l'esercizio che fa per te. Il vogatore con bilanciere richiede di lottare contro la gravità per tirare verso di te enormi quantità di peso. Puoi caricare un bilanciere con più peso di quello che puoi gestire con le file di manubri (e la maggior parte delle altre varianti di canottaggio), rendendolo un ottimo modo per sovraccaricare la muscolatura della schiena. Inoltre, impugnare un bilanciere pesante aumenterà la forza della presa.

Serie e ripetizioni: quattro serie da otto a 10 ripetizioni.

[Correlato: I migliori kettlebell per principianti, CrossFit e Cardio]

Bilanciere Overhead Press

L'overhead press è uno dei migliori esercizi che puoi fare per costruire un fisico ben sviluppato. Questo perché le spalle larghe migliorano la forma a V del tuo corpo. Per non parlare, i deltoidi più carnosi verranno trasferiti ad altri esercizi importanti come la panca con bilanciere.

Serie e ripetizioni: tre serie da sei a otto ripetizioni.

[Correlati: le migliori piastre paraurti per CrossFit da competizione e altro]

Squat con bilanciere

Gli squat con bilanciere (back squat e fronts squat) sono considerati il ​​re di tutti gli esercizi per sviluppare la forza delle gambe. Questo esercizio colpirà tutti i principali muscoli della parte inferiore del corpo - glutei, quadricipiti e muscoli posteriori della coscia - e creerà risultati in una certa potenza esplosiva per l'avvio.

Serie e ripetizioni: tre serie di cinque ripetizioni.

[Correlato: I migliori rack squat per la versatilità di piccoli spazi e altro]

Curl con bilanciere

Sebbene possa essere difficile usare un peso elevato e ottenere abbastanza ripetizioni negli esercizi con i manubri per i bicipiti, il curl con bilanciere è un animale diverso. Questo esercizio di isolamento ti consentirà di utilizzare una resistenza abbastanza pesante da far sì che le tue braccia rispondano e crescano. Inoltre, questo esercizio sviluppa gli avambracci, il che porta a una maggiore forza di presa.

Serie e ripetizioni: due serie da 10 a 12 ripetizioni.

[Correlato: i migliori integratori pre-allenamento per forza, cardio e altro]

Frantumatori di teschi con bilanciere

I tricipiti costituiscono i due terzi delle tue braccia, quindi se vuoi braccia più grandi, aumentare le dimensioni dei tuoi tricipiti andrà molto lontano. Più massa tricipiti aiuterà anche la distensione su panca, poiché i tricipiti diventano il motore principale durante la fase di blocco della panca. E non c'è modo migliore per aumentare le dimensioni e la forza dei tuoi tricipiti rispetto ai frantoi per teschi con bilanciere.

Puoi posizionare un carico maggiore sulla parte posteriore delle braccia. Inoltre, abbassare le braccia dietro di te allunga meglio i tricipiti, il che porta a una pompa più nodosa, quindi il sangue più ricco di nutrienti scorre nell'area per un recupero ottimale.

Serie e ripetizioni: due serie da 12 a 15 ripetizioni.

[Correlato: I migliori rack squat per piccoli spazi, versatilità e altro]

Parola finale

L'acquisto di un nuovo bilanciere può essere opprimente. È un grande investimento e alla fine della giornata, vuoi che i tuoi soldi vadano lontano. Si spera che questa guida abbia fornito informazioni sulle molte caratteristiche costruttive da considerare quando si esaminano i nuovi bilancieri.

Il nostro consiglio: decidi quale tipo di bilanciere si adatta maggiormente alle tue esigenze, quindi valuta le caratteristiche costruttive fianco a fianco di diverse aziende.

Immagine in primo piano: Victor Freitas / Unsplash


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.