Phoenix Rise Sconfiggi Boston Iron 21-14 nelle finali NPGL

3824
Quentin Jones
Phoenix Rise Sconfiggi Boston Iron 21-14 nelle finali NPGL

In un drammatico (ma imponente) scoppio, i Phoenix Rise hanno sconfitto il Boston Iron 21 a 14 durante le finali della stagione NPGL 2016. Anche se il Rise si è dimostrato dominante e ha conquistato la vittoria in Gara 9, la vittoria non è stata priva di drammi ed entrambe le squadre erano ovviamente stanche per due settimane consecutive di gare.

Il Gridmaster predisse che la corsa tra l'Ascesa e l'Iron sarebbe scesa alla quale si presentò per giocare il Boston Iron Team. Anche se l'Iron sperava di entrare nella partita finale con la stessa squadra che ha battuto i DC Brawlers in semifinale, hanno ricevuto due grossi colpi solo 24 ore prima della partita finale: suoneria Devonia Long ha rotto il suo Achille sinistro durante l'allenamento e Kris Kling è venuto giù con un bug di stomaco. Amanda Deller e Anthony DiFrancesco hanno fatto del loro meglio per sostituire i due atleti, ma non è stato sufficiente per colmare il deficit.

Una foto pubblicata da National Pro GRID League (@gridleague) il

Oltre alla perdita di Long e Kling, l'Iron ha anche sofferto di alcuni sbagli ed errori. Dopo aver lanciato la bandiera bonus in Gara 8, lo specialista del peso corporeo Brandan Jones è stato incolpato per aver lasciato cadere i talloni sotto la piega dell'anca durante le salite con corda L-sit. In una gara con solo 30 ripetizioni totali, quell'unico difetto è stato sufficiente per dare al Phoenix Rise il vantaggio, e hanno conquistato la vittoria e il punto bonus.

Durante Gara 9, le donne di Boston sono tornate forti e hanno mantenuto un solido vantaggio nei cretini da 145 libbre. La partita non era ancora persa, ma Boston aveva bisogno di vincere Gara 9 per mantenerli matematicamente in gioco. A causa dell'ovvia stanchezza e di una sorta di confusione sulle ripetizioni, le donne Rise sono riuscite a superare Boston e ad aggiudicarsi la vittoria.

Una foto pubblicata da Phoenix Rise (@phoenixrisenpgl) il

Sebbene Phoenix abbia vinto, era chiaro che i loro atleti erano stati picchiati dopo così tante gare consecutive. Jessica Phillips si stava prendendo cura delle sue braccia subito dopo Gara 1 e sembrava soffrire molto mentre la partita andava avanti. Danny Nichols, che ha subito un intervento chirurgico al ginocchio prima della stagione, è stato insolitamente traballante per tutto il primo quadrante e ha commentato che la sua resistenza non è dove dovrebbe essere.

Ovviamente, vincere ne vale la pena. Dopo una deludente fine della stagione dello scorso anno, i Rise erano ovviamente entusiasti di prevalere. È bello vedere una nuova squadra conquistare il titolo, perché il giovane sport ha bisogno di variazione e imprevedibilità per sopravvivere a lungo termine.

Nel caso ve lo foste persi, l'intera stagione verrà trasmessa in prima serata più avanti in autunno, con date e orari che verranno annunciati a breve.

Immagine in primo piano: Phoenix Rise (@phoenixrisenpgl)


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.