5 argomenti che vale la pena rivedere dal corso di certificazione CrossFit Livello 1

3610
Yurka Myrka
5 argomenti che vale la pena rivedere dal corso di certificazione CrossFit Livello 1

Ricordi il tuo corso CrossFit Livello 1, giusto? Quel fine settimana di anni fa, in cui probabilmente dovevi viaggiare lontano da casa e familiarizzare con una città a caso come Garden City, Long Island. Probabilmente avevi gli occhi spalancati, molto meno in forma e desideroso di imparare dalle persone che ti hanno entusiasmato per l'idoneità funzionale per cominciare.

Forse ricordi quel ragazzo che in qualche modo non ha idea di cosa sia effettivamente CrossFit, eppure ha perso $ 1000 dollari nel fine settimana. Qualunque cosa sia successo a quel ragazzo? Ha mai capito la differenza tra un push press e un push jerk? È in qualche palestra Globo da qualche parte, cercando di creare allenamenti AMRAP di pull-up assistiti da macchine e leg press??

Per quelli di voi che hanno preso il CF-L1 e hanno iniziato ad allenare in un box, si spera che abbiano ampliato la propria conoscenza e tecnica nel corso degli anni. Ma con così tanti atleti e allenatori che girano dentro e fuori dalle porte della palestra, è facile diventare compiacenti e cadere in una routine. Quando ciò accade, a volte è meglio guardare indietro alle fondamenta assolute e rivisitare le basi che hanno costruito la tua carriera. Potrebbero essere passati anni da quando hai superato il livello 1, ma ci sono alcuni argomenti che vale la pena rivedere per riportare struttura, vita e tecnica nella tua scatola.

Una foto pubblicata da CrossFit (@crossfit) il

Spiega perchè

Il corso di Livello 1 è per metà lezione e per metà movimento fisico. Gli istruttori spiegano perché un concetto è importante, quindi portano i partecipanti a parlare per esplorare quel concetto in movimento. Ciò deve avvenire anche a livello di classe, anche se entro i limiti di tempo di una lezione di un'ora.

Per raggiungere il loro massimo potenziale, gli atleti devono capire perché stanno facendo quello che stanno facendo. Non è che tu abbia bisogno di passare un'ora a insegnare loro le minime differenze tra i percorsi fosfageno, glicolitico e ossidativo (ricorda quelle parole?), ma dovrebbero capire che esercizi diversi creano risposte diverse nel tuo corpo, ed è per questo che ogni giorno non può essere un EMOM. 

Una foto pubblicata da CrossFit (@crossfit) il

Usa gli atleti per dimostrare il bene e il male

Nella maggior parte delle classi, le dimostrazioni di movimento sono fatte dagli stessi istruttori. Sebbene sia vantaggioso per gli atleti vedere i movimenti (si spera) eseguiti correttamente, con una vasta gamma di movimento e tecnica, a volte un esempio più realistico può essere molto più utile. Gli aggiustamenti che possono essere facili per un allenatore non sono così facili per un atleta di tutti i giorni, ed è positivo per la classe vedere le correzioni applicate a qualcuno che non si esercita per vivere.

La prossima volta, invece di dimostrare tu stesso un movimento, prendi alcuni atleti e chiedi loro di dimostrare un air squat, uno snatch o un pull up. Chiedi alla classe di evidenziare i difetti e di offrire correzioni e aiutare l'atleta ad adattarsi, se necessario. Questo non solo aiuterà a facilitare la comunicazione e la fiducia tra te e la tua classe, ma gli atleti saranno in grado di vedere i propri difetti nei loro coetanei.

Una foto pubblicata da CrossFit (@crossfit) il

Incorporare allenamenti monostrutturali

A volte siamo così coinvolti in "movimenti funzionali costantemente vari eseguiti ad alta intensità" che ogni allenamento dovrebbe essere un complicato mashup di abilità e movimenti diversi. Non dimenticare, però, che "costantemente variato" include anche allenamenti semplici, diretti e monostrutturali. 

Gli allenamenti monostrutturali sono allenamenti che includono un solo movimento ripetitivo, spesso pensato come un "cardio" tradizionale, progettato per essere sostenuto per un lungo periodo di tempo. Questi tipi di allenamenti potrebbero includere una corsa o una fila di 10k, double under o anche una lunga camminata in verticale. Questi allenamenti non sono sempre i più divertenti o interessanti, ma forniscono un contrasto importante a tutti i giorni di sollevamento pesante e alla massima intensità.

Inoltre, gli allenamenti monostrutturali sono un ottimo modo per incorporare Il perché di cui stavamo parlando. Ci sono membri che si lamenteranno e si lamenteranno se programmi una corsa di 10 km, ma quelle persone potrebbero non capire veramente perché stanno facendo quello che stanno facendo, e sta a te spiegarglielo. Se sono ancora in controtendenza, prova a chiedere loro come intendono scappare dagli zombi in caso dell'Apocalisse zombi. Hanno solo intenzione di smettere di correre dopo 14 minuti perché è il limite di tempo in cui sono abituati a lavorare? Come andrà a finire??

Un video pubblicato da CrossFit (@crossfit) su

Riporta il PVC

Il tubo in PVC è assurdamente fastidioso. Ci vuole poco sforzo per muoversi e non fornisce contrappeso, il che significa che è semplicissimo essere pigri e semplicemente sedersi nel movimento. Utilizzato correttamente, tuttavia, il PVC non ti dà nessun posto dove nasconderti, ma viene spesso messo da parte dopo le lezioni introduttive al posto di un bilanciere.

Ricorda, tuttavia, che ogni esercizio insegnato durante il fine settimana L1 viene eseguito per la prima volta senza bilanciere. Nel caso ti fossi dimenticato, hai letteralmente fatto centinaia di ripetizioni dei 9 movimenti fondamentali, il tutto senza un bilanciere. Se non eri dolorante, non lo stavi facendo bene.

Il PVC costringe gli atleti a usare il proprio corpo per fare il lavoro. Dovrebbero tremare e inzuppati di sudore. Chiedere a un gruppo di eseguire perfettamente 50 snatch di PVC rimpolperà immediatamente i pigri dai dedicati. Il pigro eviterà la completa estensione, si lascerà cadere in un overhead squat curvo, scaricherà il PVC e probabilmente annuncerà che questo è "stupido."Il dedicato esploderà dal fondo, spremerà il sedere, attiverà tutta la schiena e sarà dolorante il giorno successivo perché ha effettivamente usato i muscoli per mantenere la posizione corretta.

Un video pubblicato da CrossFit (@crossfit) su

Richiedi la perfezione

Gli istruttori L1 non lasciano scappare nessuno con la pigrizia. Non si può rinunciare a nessuna parte del fine settimana, e se stai semplicemente tenendo quel maledetto PVC sopra la tua testa invece di usare le spalle attive, ti chiameranno di fronte al gruppo. Non importa da quanto tempo fai CrossFit o quante conoscenze hai già. Si aspettano che tu lo succhi e fai il lavoro, non importa quanto monotono e semplice possa essere.

Eppure, gli allenatori di tutto il mondo lasciano scivolare schemi di movimento scadenti. Quante volte sei stato in classe o sei caduto in una scatola, hai visto un allenatore guardare qualcuno fare qualcosa di orribile, e poi tutto ciò che l'allenatore dice è: "Ottimo lavoro. Continua a spingere"? Nessuna correzione, nessuna preoccupazione, solo pilota automatico.

Sì, c'è un equilibrio. Un allenatore non può scomporre ogni piccolo movimento di ogni atleta, ogni classe, ma semplicemente instillare l'aspettativa di perfezione metterà gli atleti in forma. Vuoi che i tuoi atleti siano sempre in allerta ogni volta che passi, quindi si impegnano a fare un po 'meglio e allungare un po' di più. Se vogliono essere pigri quando te ne vai, è una loro scelta, ma non dare loro la libertà di farlo mentre li hai d'occhio.

In qualità di allenatore, il tuo lavoro non è solo presentarti, sorvegliare una lezione e assicurarti che nessuno si colpisca in faccia con un bilanciere. Il tuo compito è facilitare il miglioramento generale dell'atleta, il che significa uno sforzo costante e un adattamento costante. Ricorda le basi, ricorda di spiegare perché tutto ciò è importante e fai in modo che le tue lezioni si muovano nella giusta direzione.

Immagine in primo piano: CrossFit (@crossfit su Instagram)

BarBend è un'organizzazione indipendente non affiliata o sostenuta da CrossFit, Inc. 


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.