U.S. Il giudice distrettuale NSCA ha pubblicato dati falsi sugli infortuni CrossFit; Risposta ai problemi di CrossFit

2089
Joseph Hudson

A U.S. Il tribunale distrettuale ha stabilito che la National Strength and Conditioning Association (NSCA) ha pubblicato dati falsi in un articolo del 2013 intitolato "L'allenamento di potenza ad alta intensità basato sul crossfit migliora la forma fisica aerobica e la composizione corporea massime."Nell'articolo originale, pubblicato nel Journal of Strength and Conditioning Research dell'NSCA, l'NSCA ha affermato un tasso di lesioni del 16% per i partecipanti al programma CrossFit® osservati sulla base dei dati raccolti in quello che è noto come Devor Study.

CrossFit, Inc. ha intentato una causa per le affermazioni e nel 2015 è stata pubblicata una correzione nella rivista. All'inizio di quest'anno, l'NSCA ha intentato una causa separata contro CrossFit sostenendo che si tratta di diffamazione commerciale, diffamazione e pratiche commerciali sleali. Quella causa rimarrà attiva nonostante la sentenza, secondo l'NSCA.

È importante notare che la causa originale è ancora in corso e, sebbene il processo preliminare avrebbe dovuto iniziare a novembre, entrambe le parti hanno richiesto un rinvio di 90 giorni. 

U.S. Il giudice distrettuale Janis L. Sammartino ha concesso a CrossFit, Inc.Proposta di aggiudicazione sommaria. Di seguito è riportato un estratto dall'ordinanza del tribunale corrispondente.

Sulla base delle prove nel record, un ragionevole cercatore di fatti potrebbe concludere che l'NSCA ha fabbricato i dati sugli infortuni e li ha pubblicati nel JSCR sapendo che erano falsi con l'intenzione di proteggere la sua quota di mercato nel settore del fitness e diminuire la crescente popolarità del Programma CrossFit.

Il consulente legale di CrossFit Mintz Levin ha pubblicato un comunicato stampa e CrossFit ha anche pubblicato un comunicato stampa su PR Newswire. In quest'ultima versione, viene citato il fondatore e CEO di CrossFit Greg Glassman:

“Le nostre palestre sono quelle che dicono la verità. Stiamo andando a scacciare le bibite e le bevande gassate come la NSCA dalle scienze della salute e ci assicureremo che le loro bugie siano rese note .. .

Si può dire con certezza che siamo ansiosi di andare in giudizio."

CrossFit ha anche pubblicato un estratto dalla dichiarazione del giudice Sammartino in un post su Instagram giovedì sera.

Una foto pubblicata da CrossFit (@crossfit) il


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.