Tre sollevatori di pesi sono stati squalificati dalle Olimpiadi di Londra 2012 per doping

3664
Lesley Flynn
Tre sollevatori di pesi sono stati squalificati dalle Olimpiadi di Londra 2012 per doping

Il sollevatore di pesi rumeno Florin Croitoru è risultato positivo a tre sostanze vietate ed è stato squalificato dai Giochi Olimpici di Londra 2012, all'interno dei giochi.biz segnalato per la prima volta martedì.

Oltre a Croitoru, all'interno dei giochi.biz ha anche riferito lunedì che i sollevatori di pesi Ruslan Nurudinov dell'Uzbekistan e Mikalai Novikau della Bielorussia sono stati squalificati da Londra 2012 a causa di violazioni del doping e stanno affrontando potenziali divieti dall'IWF. Sono stati temporaneamente sospesi a dicembre e sono in attesa di una sentenza ufficiale dell'IWF. Di seguito sono riportati i dettagli per la squalifica di ogni atleta dai test alle Olimpiadi di Londra 2012. 

  1. Croitoru's i campioni delle Olimpiadi di Londra sono stati rivalutati dal Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e sono tornati positivi con tre sostanze tra cui: metenolone, stanozol e deidroclormetiltestosterone.
  2. Nurudinov, che più recentemente e in particolare ha vinto una medaglia d'oro ai Giochi Olimpici di Rio 2016, è risultato positivo al deidroclormetiltestosterone.
  3. Novikau è risultato positivo per deidroclormetiltestosterone e stanozololo.

Il nono posto di Croitoru nella classe maschile -56 kg ai Giochi di Londra del 2012 non sarà più valido, e diventerà il 55 ° sollevatore di pesi a risultare positivo durante la rivalutazione e il riesame dei campioni delle Olimpiadi del 2008 a Pechino e del 2012 Giochi. Nel 2013, il 25enne ha ottenuto una medaglia d'oro ai Campionati Europei grazie a tutte e tre le medaglie davanti a lui - Valentin Hristov, Igor Bour e Zulfugar Suleymanovwere - che sono state sospese dopo i Campionati per doping.

Sul tema delle notizie anti-doping, all'inizio di questo mese, l'International Weightlifting Federation (IWF) e l'International Testing Agency (ITA) hanno firmato un accordo di partnership anti-doping alla convention SportAccord nel Queensland, in Australia. Questa partnership è stata creata per consolidare ulteriormente e affinare l'importanza di promuovere e richiedere il sollevamento pesi pulito in tutto il mondo.

Da quell'accordo, tuttavia, sono emersi nuovi scandali sul doping, incluso un rapporto che citava più di 10 sollevatori di pesi indiani a cui è stato chiesto di lasciare il campo di allenamento della loro squadra nazionale dopo essere risultati positivi ai farmaci per il miglioramento delle prestazioni.

Immagine in primo piano da Jasminko Ibrakovic / Shutterstock. 


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.