Tre atleti di CrossFit Games sanzionati per aver violato la politica sui test antidroga

3184
Yurka Myrka

Il 9 settembre, il sito CrossFit Games ha annunciato che due atleti dei Giochi del 2016 e uno del 2015 sono stati sanzionati per aver violato la politica sui test antidroga di CrossFit.

Gli atleti del 2016 sono Scott Jones - che originariamente si è classificato al 4 ° posto nella divisione 45-49 Masters Maschile - e Penny Kemp, che ha gareggiato nella squadra del CrossFit Melbourne (hanno concluso al 33 ° posto assoluto).

Jones è risultato positivo all'anastrozolo, un agente antiestrogeno, e ha ricevuto una sospensione di due anni dagli eventi sanzionati CrossFit a partire dal 15 agosto. Il suo podio dei Giochi verrà cancellato e il quarto posto, Robert Davis, salirà al 3 ° posto.

Kemp è risultato positivo al clomifene, un altro agente antiestrogeno spesso usato per trattare l'infertilità. Kemp ha ricevuto una sospensione di un anno a partire dal 16 agosto ei risultati della sua squadra verranno rimossi dalla classifica 2016.


L'atleta 2015 è Steve Marino, secondo classificato nella divisione 55-59 Masters Maschile di quell'anno.

Secondo il comunicato sul sito dei Giochi, Marino “è stato squalificato da questa competizione e penalizzato con una squalifica di due anni per aver fornito un campione che indicava di aver utilizzato un agente anabolizzante.“Non si sa per quale agente anabolizzante Marino sia risultato positivo.

A seguito della sospensione di Marino, il terzo classificato del 2015 Mike Heikens passerà al secondo posto e il quarto classificato riceverà un posto sul podio.


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.