Questa coppia CrossFit Team Series è forte di 138 anni

1786
Quentin Jones
Questa coppia CrossFit Team Series è forte di 138 anni

La CrossFit® Team Series 2017 è in pieno svolgimento e la competizione durerà fino al 2 ottobre. Quest'anno, un formato rinnovato significa che gli atleti si accoppiano e le coppie in tutto il mondo completano due serie di allenamenti in due settimane. Proprio come l'annuale CrossFit Open, è un'opportunità per gli atleti di tutte le abilità e livelli di età di buttare giù e testare la loro forma fisica contro altri in tutto il mondo, questa volta con una competizione sociale aggiuntiva e la capacità di allenarsi insieme a un amico.

Ma un paio di atleti con sede a Long Island spera di ottenere ancora di più e di diffondere il messaggio del fitness oltre l'età. Il team è composto dai veterani dei CrossFit Games Hank Berger, 60 anni, e Jacinto Bonilla, 78 anni.

Esatto: hanno un'età complessiva di 138, tre (o anche quattro) volte l'età complessiva della maggior parte delle altre squadre.

Jacinto Bonilla (a sinistra) e Hank Berger (a destra) partecipano alla CrossFit Team Series

Nessuno dei due è estraneo al fitness d'élite e la loro esperienza ai Giochi si traduce in un'incredibile saggezza in palestra. Abbiamo incontrato Hank e Jacinto per saperne di più sui loro obiettivi e su ciò che il loro esempio potrebbe segnalare agli atleti di tutte le età.

Nota: questa intervista è stata modificata per lunghezza e chiarezza.

Da quanto tempo ciascuno di voi è stato CrossFitting?

Jacinto: Sono in CrossFit da giugno 2006 e possiedo CrossFit 1939.

Hank: Dal 2009, in passato possedevo l'affiliata O-side CrossFit.

Quali sono i tuoi rispettivi background atletici?

Jacinto: Il mio background in atletica leggera: nessuno oltre a prendere il karate e correre sempre sulle strade. Ho corso due volte la maratona di New York: nel 1981 in 3:26:42 e nel 1984 mi ci sono volute 4 ore.

Hank: Ho praticato sport universitari in JV e High School, tennis agonistico e sollevamento pesi ricreativo.

Puoi delineare le tue rispettive storie di competizioni e partecipazione ai Giochi?

Jacinto: Nelle competizioni CrossFit, ho partecipato ai CrossFit Games nel 2008, 2011 e 2012.

In altre competizioni, nel 2013 sono arrivato primo al Beat of the East, due volte North Cal Masters, due volte Northeast Masters Classic. Ho gareggiato a Wodapalooza, The Crush Games e Nightmare on San Juan.

Hank: Ho partecipato ai CrossFit Games del 2012 (55+), al Northeast Masters Competition del 2014 e al CrossFit Masters Qualifier nel 2014 e nel 2017.

Quali sono i tuoi punti di forza individuali? Debolezze? Movimenti che ami e odi e perché?

Jacinto: I punti di forza sono i WOD con un ritmo veloce. Debolezza: movimenti sopra la testa. Odio i propulsori, amo i pull-up e comincio a piacermi i burpees.

Hank: I punti di forza sono il sollevamento di carichi pesanti, i power clean, i propulsori, i movimenti sopra la testa e gli allenamenti di resistenza. I punti deboli sono i pull-up e la ginnastica.

Cosa speri che gli altri possano imparare dai tuoi risultati nel fitness?

Jacinto: Quello che gli altri potrebbero imparare da me, che qualunque cosa accada nella vita devi solo alzarti e andare avanti. [Jacinto è sopravvissuto al cancro e l'anno scorso ha avuto un'embolia polmonare.]

Hank: Persistenza, dedizione e una mentalità positiva. Passione per il fitness e tentativo di dare l'esempio: non lasciare mai che le battute d'arresto siano più che momentanee. Ho avuto tre interventi ortopedici negli ultimi 4 anni (tricipite, braccio sinistro ferito ai Giochi CrossFit, cuffia dei rotatori lacerata e riparazione del labbro, strappo del bicipite 2016). Nel 2015 ho avuto quattro stent impiantati nel 90% delle arterie bloccate. In ogni caso, torno in palestra entro 48 ore dall'intervento per lo spostamento del corpo!

L'età è un numero, non una scusa, e spero di ispirare coloro che si sentono troppo vecchi, leggermente malsani e in sovrappeso a usare il fitness per essere la versione migliore di te stesso!!!

Citazione del nostro team: "L'ispirazione degli altri ci ispira a essere più motivati ​​a realizzare ciò che gli altri dicono che non possiamo fare come maestri!!!"

Immagini per gentile concessione di Hank Berger.


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.