L'emozionante storia del primo squat da 1.000 libbre

2011
Abner Newton
L'emozionante storia del primo squat da 1.000 libbre

Sono rimasto scioccato e vergognoso allo stesso tempo dal recente post del sito su Jackson Powell. Per coloro che non l'hanno visto, Powell, un powerlifter diciassettenne del Tennessee, ha recentemente pubblicato un video su Instagram di lui accovacciato 885 libbre. Mi sono subito venute in mente due cose. Innanzitutto che Powell ha completato lo squat con uno stile incredibile e, in secondo luogo, che la percezione della forza delle persone è aumentata in modo esponenziale negli ultimi decenni. Quando avevo diciassette anni, uno squat di 300 libbre era ultraterreno. Powell lo ha quasi triplicato per divertimento.

Il fatto che un diciassettenne possa persino considerare di accovacciare 885 libbre mostra quanto sia avanzata la comunità del powerlifting. Sappiamo da post precedenti che il powerlifting, come sport riconosciuto, è nato solo negli anni '60. Nella prima gara ufficiale di powerlifting negli Stati Uniti, il compianto Terry Todd ha raggiunto la vetta delle classifiche con uno squat da 600 libbre. Nel 1972, Jon Cole si accovacciò per oltre 900 libbre in una tuta da sollevamento. La progressione da allora ad oggi è decisamente sbalorditiva e, alla luce di ciò, il post di oggi guarda a un momento fondamentale nella storia del powerlifting: il primo squat da 1.000 libbre.

Nel 1954 Roger Bannister percorse il primo miglio di meno di quattro minuti. Da quel momento, è stato rotto da centinaia di atleti.(1) Questo obiettivo era sfuggito ai corridori da quando avevano iniziato a prenderlo di mira negli anni 1880. Quando Bannister ha dimostrato che si poteva fare, è stata infranta una barriera mentale che ha aperto le porte alle masse. Lo squat da 1.000 libbre è, a mio avviso, un equivalente del powerlifting. Ciò che è ancora più notevole dello squat da 1.000 libbre è la velocità e la serietà con cui i powerlifter hanno iniziato ad attaccare l'obiettivo subito dopo la creazione ufficiale dello sport. La loro storia è fatta di forza, tensione e, in definitiva, successo.

Foto di sportpoint / Shutterstock

io. Progressione del powerlifting

Il powerlifting, come sport, è iniziato ufficialmente negli anni '60. Ciò non significa, ovviamente, che uomini forti e imprese di forza non esistessero prima di questo periodo. Eddie Hall, Brian Shaw, Nick Best e Robert Oberst hanno fatto un buon lavoro nel mostrare la longevità, e in effetti impressionante, delle vecchie imprese forti nei loro recenti L'uomo più forte della storia serie per History Channel. Guardando più vicino a casa, BarBend ha pubblicato diversi post su uomini forti dei vecchi tempi, come l'atleta franco-canadese Louis Cyr, che ha dimostrato che gli esseri umani apprezzano e cercano da tempo la forza.

Ciò che è cambiato con l'introduzione del powerlifting negli anni '60 sono state le nostre percezioni e aspettative di forza. Con l'introduzione del powerlifting, la comunità del sollevamento non si è più preoccupata di sollevamenti strani, sollevamenti alla schiena o esibizioni circensi di forza. L'attenzione si è invece rivolta all'ormai sacra trinità della panca, stacco da terra e squat. Laddove il sollevamento pesi olimpico, almeno fino al 1972, aveva il clean, lo snatch e il press, il powerlifting ora aveva una propria serie chiara di alzate.

[Correlati: la storia del primo incontro olimpico di sollevamento pesi]

È difficile sottolineare l'importanza di questo fatto. Ancora negli anni '50, le persone non erano d'accordo sui migliori sollevamenti da includere nelle gare di forza.(2) Per un breve periodo molti hanno sostenuto l'inclusione di rigidi riccioli bicipiti nelle competizioni di forza, che è senza dubbio musica per le orecchie di chiunque sia abbastanza sfacciato da usare lo squat rack per i ricci. Quando la comunità del powerlifting ha finalmente optato per un "Big 3", ha aperto la strada agli atleti di specializzarsi solo su tre sollevamenti.

Con la specializzazione arriva la forza e con la forza arriva la serietà. Ben Pollack, Dominic Morais e Jan Todd hanno pubblicato una serie di articoli proprio su questo argomento diversi anni fa.(3) Esaminando i primi decenni di powerlifting, questi storici di 'Iron Game' hanno scoperto che entro un decennio dalla creazione ufficiale del powerlifting, gli atleti stavano usando una varietà di modi strani e meravigliosi per aumentare il loro numero di sollevamenti. Ciò includeva l'uso di tute da sollevamento, camicie da distensione su panca, palline da tennis tagliate a metà dietro la rotula per aiutare l'abilità nello squat e, naturalmente, l'uso di steroidi anabolizzanti.(4)

Questo, mi affretto ad aggiungere, non è per togliere nulla alle centinaia di uomini e donne che hanno aiutato la progressione del powerlifting. Invece questo è il mio modo per evidenziare quanto velocemente lo sport abbia iniziato a spingere i regni di ciò che prima si pensava possibile attraverso l'uso di nuove attrezzature e nuovi farmaci. In quale altro modo possiamo spiegare la disparità tra lo squat da 600 libbre di Terry Todd negli anni '60, con lo squat da 900 libbre di Cole un decennio dopo??(5) Il fatto che il powerlifting abbia goduto di una copertura televisiva e di una stampa non inconsistente in questi decenni ha accresciuto l'importanza della narrativa e del record all'interno dello sport.

La narrazione, o il racconto di storie, è una delle parti più importanti del fandom e il powerlifting non ha fatto eccezione. Proprio quando i corridori hanno iniziato a parlare del miglio di quattro minuti e i velocisti dello sprint di 100 metri sotto i dieci secondi, i powerlifter hanno iniziato a prendere di mira lo squat da 1000 libbre negli anni '70. Quando Cole accovacciò 900 libbre nel 1972, sembrava che questo obiettivo sarebbe stato presto superato. Le cose, come tutti sappiamo, raramente sono così semplici.

sportpoint / Shutterstock

II . Dave Waddington e lo squat che non c'era

All'inizio degli anni '70, il powerlifting negli Stati Uniti era diventato uno sport serio a pieno titolo. Sì, potrebbe essere esistito ai margini dello sport popolare americano, ma era comunque uno sport con regole, regolamenti e rituali. Come tutti gli sport seri, il powerlifting era ormai basato sull'importanza della verifica, una caratteristica che Alan Guttman sosteneva fosse al centro di tutti gli sport moderni.(6) La verifica, o "veridicità" com'era in sostanza, è sempre stata un problema nella comunità di forza.

Già negli anni '20, gli atleti di forza americani si lamentavano dell'uso di falsi piatti in atti di forza pubblici o vere e proprie bugie quando si trattava di quanto un individuo poteva sollevare.(7) Fu per questo motivo che le prime organizzazioni americane ufficiali di sollevamento pesi furono fondate negli anni '20.(8) Le organizzazioni hanno contribuito, in parte, ad arginare i sospetti sui nuovi record ma non hanno sradicato il problema.

Diamine anche oggi molti powerlifter contestano il Westside Barbell e molti dei loro sollevamenti "record mondiali" interni, su cui molti sollevano sospetti.(9) Perché qualcuno oserebbe mai criticare Westwide è al di là di me, ma questa è la storia di un altro giorno. In ogni caso, è il sospetto in corso nel settore che ha portato Randy Roach a descrivere l'industria del fitness come "muscoli, fumo e specchietti".(10)

Perché, ti starai chiedendo, sto lavorando su questo punto? Semplicemente perchè il primo squat da 1.000 libbre era l'ascensore che non lo era. Vedi, il primo uomo a rivendicare uno squat da 1.000 libbre ha sofferto del fatto che, sebbene lo abbia fatto di fronte a un pubblico, non c'erano giudici ufficiali presenti. Ciò ha lasciato la comunità del powerlifting in una situazione difficile. Il sollevamento di 1.000 libbre era stato raggiunto ma pochi potevano crederci categoricamente. Questo nonostante la reputazione stellare dell'uomo coinvolto, un signor. Dave Waddington.


I fan della competizione World Strongest Man (WSM) potrebbero riconoscere il nome Dave Waddington ed è stato proprio nel WSM che mi sono reso conto di lui per la prima volta. Nel 1981 Waddington arrivò terzo dietro al leggendario Bill Kazmaier e all'altrettanto impressionante uomo forte britannico Geoff Capes. È stata una prestazione stellare ma Waddington ha avuto la sfortuna di gareggiare durante il periodo di massimo splendore di Kazmaier. Le successive uscite WSM nel 1982 e nel 1984 non sono riuscite a eclissare il suo terzo posto, ma Waddington ha continuato a stupire per tutto il tempo, specialmente in quegli ascensori che richiedevano potenza pura.(11)

Il motivo per cui Waddington è stato in grado di fare così bene negli eventi WSM come lo squat e lo stacco da terra era semplice: ai suoi tempi era un powerlifter davvero straordinario. Prima della sua apparizione nel 1981 al WSM, Waddington vinse entrambi i campionati di powerlifting AAU e panamericani nel 1977. Tre anni dopo, nel 1980, ha migliorato questa impresa con una serie di vittorie in gare nordamericane e nuovi record.(12)

Non sono state le sue vittorie nel powerlifting che hanno raccolto così tanto rispetto a Waddington, ma piuttosto il suo mitico sollevamento il 13 giugno 1981. Fu quel giorno che Waddington sembrava aver fatto l'impossibile: si è accovacciato di 1.013 libbre di fronte a una folla locale in una palestra a Zanesville, Ohio.(13) Era carino? Assolutamente no. È stato impressionante? Cosa pensi?

Per un breve periodo Waddington è stato persino inserito nel Guinness dei primati come il primo uomo nella storia a spostare un peso così monumentale.(14) Questo, ovviamente, prima che la gente iniziasse a contestare l'ascensore. Come accennato, non erano presenti giudici o arbitri ufficiali di powerlifting per verificare il sollevamento. Quindi, sebbene la gente ne parlasse, e pochi potessero contestare il carattere o la forza di Waddington, si insinuarono dubbi sul fatto che Waddington l'avesse fatto o meno.

Alla fine l'ascensore fu ignorato, con grande sgomento di Waddington. Ciò significava che la corsa allo squat da 1.000 libbre rimaneva aperta a qualcuno, a chiunque, per reclamare il premio. Alla fine, i fan del powerlifting sono stati invitati a uno `` squat off '' tra Dave Waddington, l'uomo che sarebbe stato re, e un powerlifter di Hell's Angel emergente di nome Lee Moran.

sportpoint / Shutterstock

III. Lee Moran e Dave Waddington

Lo sport si basa sulla rivalità. Nella boxe o nelle MMA i fan amano una storia personale, una narrazione tra due atleti che si battono per il premio finale. Lo stesso vale per gli sport di squadra come il calcio, il basket o il baseball. Per un breve periodo negli anni '80, il powerlifting aveva Lee Moran e Dave Waddington, entrambi miravano a quello squat da 1.000 libbre.

È a questo punto che dobbiamo parlare di Lee Moran, il cui ingresso nel powerlifting è stato a dir poco esplosivo. Parte della banda di motociclisti degli Hells Angels, Moran era, nel vero senso della parola, un individuo duro. Con un peso compreso tra 280 e 300 libbre, Moran si annunciò per la prima volta sul palco del powerlifting all'inizio degli anni '80, in particolare nel 1982, quando stabilì un record mondiale nella divisione da 275 libbre accovacciando 909 libbre.(15) Man mano che aumentava di peso, aumentava di forza.

Parlando dopo la morte di Moran nel 1999, Ralph "Sonny" Barger, presidente a vita e fondatore degli Hells Angels, ha descritto l'imponenza di Moran senza mezzi termini:

Lee Moran era una forza naturale e sparato in cima al mucchio di powerlifting come un dragster da 1000 cavalli: aveva la struttura ossea e il corpo (grosso, tozzo e denso) e la capacità di fare le valigie sul peso corporeo.

La sua densità per pollice di altezza era incredibile: era in grado di pesare oltre 300 libbre, principalmente muscoli, e le sue leve di squat e panca non erano seconde a nessuno. Era un feroce concorrente con un'incredibile tolleranza al dolore e la capacità di spingere senza sforzo il suo corpo oltre le sue capacità. La sua carriera nel powerlifting è stata breve, memorabile e fulminea ... (16)

Stranamente, Moran si è presentato spesso come un personaggio casual, felice e fortunato. Parlando con Reid Hall nel 1985, scherzò sulla sua personalità magnetica, sul suo amore per i cani e sulla sua adorabile moglie. Parlando di powerlifting, Moran ha sostenuto che non era una "questione di vita o di morte, come alcune persone sembrano pensare. Vedrai ragazzi che arrivano secondi o terzi e si siedono intorno al bar e fanno il broncio ... "(17) Nonostante quello che ha detto, Moran era un feroce concorrente che si è avvicinato alla piattaforma come nient'altro importa. Ciò è stato dimostrato nel suo sforzo erculeo di superare con successo Waddington per il premio finale nel powerlifting.

Nel 1981 Dave Waddington presumibilmente accovacciato oltre 1.000 libbre. Come ora sappiamo, la mancanza di un arbitro credibile ha sollevato dubbi sulle sue affermazioni. Fortunatamente il dottor Fred. Squat 'Hatfield era a disposizione per verificare i sollevamenti di Waddington e Morans ai Campionati nazionali di powerlifting senior del 1984, quando entrambi cercarono di battere il record di squat.

Di fronte a una folla affollata a Dayton, Ohio, Waddington e Moran si sono spinti a vicenda a livelli sempre più alti. Gran parte del discorso prima dell'incontro riguardava quale uomo avrebbe battuto il record. I giochi mentali erano in pieno effetto poiché entrambi gli uomini cercavano di sollevare la psiche e di far uscire il loro avversario.

Come parte della sua mossa di apertura, Waddington è uscito sulla piattaforma con 942 libbre sulla barra. Si abbassò lentamente e, con molto sforzo, riuscì a rialzarsi. Tuttavia, c'era solo un problema: ha fallito profondità.(18) Un secondo tentativo si è rivelato altrettanto infruttuoso. Sapendo di essere nei guai, Waddington ha sparato alle stelle con uno squat da 953 libbre. Non ha funzionato. Il percorso era ora aperto per Moran per fare la storia.

Non mostrando paura, Moran uscì con 953 libbre sulla barra, lo stesso peso che si era rivelato troppo per Waddington. Fiducioso nell'estremo, Moran si abbassò con calma e controllo. La folla ha esultato, ma il disastro ha colpito. Mentre saliva lentamente, Moran svenne. Una folla un tempo esultante ora osservava mentre Moran crollava in avanti e sbatteva la testa a terra. In seguito è emerso che tale era la forza con cui è caduto che Moran ha quasi reciso la sua lingua dopo essere svenuto.(19)

Una folla di amici, familiari e sollevatori di pesi circondò l'incosciente Moran la cui bocca si riempì di sangue. I sali odoranti sono stati portati fuori e, insieme all'incoraggiamento dei suoi compagni di sollevamento, Moran è stato alla fine riportato alla realtà. Alla domanda se voleva smettere, Moran ha risposto ,

Nessun fottuto modo.

Aveva chiaramente un record da battere.(20)

Moran tornò di nuovo sulla piattaforma. È uscito con 953 libbre sulla schiena e questa volta ha completato l'ascensore tra i ruggiti della folla. Dove Waddington aveva fallito, Moran aveva avuto successo nel modo più drammatico. Un mormorio cominciò a risuonare in tutta la folla. Moran sceglierebbe lo squat da mille sterline? sì!

Cinquanta libbre scivolarono sulla barra, portando il peso totale a 1,003 libbre. Moran, ora apparentemente in trance, si avvicinò al bar. Come il 953 libbre, non sarebbe stato facile. Il rapporto ufficiale del concorso riportava i drammi in mostra. Come il suo primo tentativo con 953 libbre, l'alzata di 1.003 libbre di Moran sembrava destinata al fallimento.

Un collare saltò via dalla sbarra, quasi fosse sparato da una pistola. Piatti da cento libbre volarono via da quella parte, sottolineando anche l'altro collare che si staccò, rilasciando i piatti in quella direzione e facendo correre ai ripari osservatori e funzionari. Il bar, ora sovraccaricato da un lato, balzò su dalla schiena di Moran e volò in aria, un missile mortale che frantumò il palco mentre atterrava ... (21)

Un uomo inferiore l'avrebbe preso come un cattivo presagio. Dato che Moran era crollato privo di sensi diversi minuti prima, pochi lo avrebbero incolpato per aver lasciato l'incontro. Dopotutto, aveva già sconfitto Waddington per vincere il concorso. Imperterrito e, in un atto di incredibile forza mentale, Moran aspettò che il bar si caricasse di nuovo. Il suo prossimo squat stava per finire nei libri di storia. Stava per accovacciarsi a 1.003 libbre

Questo è senza dubbio uno dei miei pezzi preferiti della storia del powerlifting. In una breve clip vediamo la determinazione, la forza e la perseveranza di un vero concorrente. Quando Moran è tornato al rack, tutti si sono congratulati con lui, compreso il suo sarebbe l'avversario, Dave Waddington. La forza di Moran era irreprensibile.

Conclusione

Moran l'aveva fatto e, così, il percorso è stato aperto per i futuri powerlifter per ottenere cose più grandi e migliori. Ora abbiamo persone come la già citata sensazione adolescenziale Jackson Powell che accovaccia oltre 800 libbre Abbiamo anche powerlifter come Chris Duffin che accovaccia 1.001 libbre per ripetizioni. Moran, che purtroppo è morto nel 1999, sarebbe senza dubbio orgoglioso. Proprio come Roger Bannister, aveva infranto una barriera sia fisica che mentale. Il fatto che Moran lo abbia fatto nel modo più drammatico ha favorito la sua leggenda.

Immagine in primo piano tramite @neckbergcom su Instagram

Riferimenti

  1. Bale, John.Roger Bannister e il miglio di quattro minuti. Psychology Press, 2004.
  2. Schuler, Lou e Alwyn Cosgrove. Le nuove regole del sollevamento sovralimentato: dieci nuovissimi programmi di potenziamento muscolare per uomini e donne. Pinguino, 2012.
  3. Todd, Jan, et al. “Cambio di marcia: un'analisi storica dell'uso di abbigliamento di supporto nel powerlifting."Iron Game History 13.2-3 (2015): 37.
  4. Ibid.
  5. Ron Fernando, 'Jon Col, A Forgotten Legend?'. I pantaloni stretti di Dezso Ban.
  6. Guttman, Allen. Dal record al rituale: la natura dello sport moderno. 1978.
  7. Giusto, John. "George Jowett, Ottley Coulter, David Willoughby e l'Organizzazione del sollevamento pesi americano, 1911-1924." Storia del gioco di ferro 2 (2012): 3-15.
  8. Ibid.
  9. Simmons, Louie. Libro dei metodi con bilanciere Westside. Bilanciere Westside, 2000.
  10. Roach, Randy. Muscoli, fumo e specchietti. Vol. 1. Casa d'Autore, 2008.
  11. "Waddington, Dave", Tutti i powerlifting.
  12. Ibid.
  13. Heffernan, Conor. «Dave Waddington e lo squat da mille libbre.' Studio sulla cultura fisica..
  14. Ibid.
  15. 'Strongest Hells Angel Member: Lee Moran', Collo Berg.
  16. Gallagher, Marty. "Lee Moran", Forza iniziale.
  17. Hall, Redd. «Lee Moran.' I pantaloni stretti di Dezso Ban.
  18. Leistner, Ken. 'Storia del powerlifting, del sollevamento pesi e dell'allenamento della forza, n. 29.' Supporto Titan.
  19. Heffernan, Conor. «Lee Moran e lo squat da mille libbre.' Studio sulla cultura fisica.
  20. Ibid.
  21. 'Lee Moran rovescia un grosso squat', Forza Tech.

Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.