Il sollevamento pesi thailandese si ritira dai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 contro il doping

4069
Jeffry Parrish
Il sollevamento pesi thailandese si ritira dai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 contro il doping

Dopo che diversi sollevatori di pesi thailandesi sono risultati positivi alle sostanze vietate in seguito ai Campionati mondiali di sollevamento pesi IWF 2018, era da determinare se la Thailandia sarebbe stata ancora l'ospite per i Campionati mondiali di sollevamento pesi 2019. Inoltre, c'era da chiedersi se queste violazioni del doping avrebbero influenzato la rappresentanza thailandese del sollevamento pesi ai Giochi Olimpici di Tokyo del 2020.

Questa settimana, la Thailandia ha risposto a entrambe queste domande, rimuovendo volontariamente la sua squadra di sollevamento pesi dalle Olimpiadi di Tokyo del 2020, secondo L'Associated Press.

La Thailandia ospiterà ancora i Campionati mondiali di sollevamento pesi 2019 a Pattaya dal 18 al 27 settembre, tuttavia non avranno concorrenti propri.

La decisione della Thailandia è stata il risultato di otto test antidroga falliti. Un nome familiare in quella lista di otto è Sopita Tanasan, un'atleta di 49 kg che ha vinto l'oro ai Giochi Olimpici di Rio 2016. Un altro nome familiare è Sukanya Srisurat, che ha anche vinto una medaglia d'oro ai Giochi Olimpici di Rio 2016 nella classe di peso 55kg.

Dentro i giochi ha condiviso una dichiarazione fatta dalla International Weightlifting Federation (IWF) in seguito all'auto-divieto della Thailand Weightlifting Federation (TAWA).

"Il Comitato Esecutivo IWF non esaminerà la decisione di TAWA nella sua riunione di settembre e quindi l'autosospensione di TAWA e la sospensione degli atleti thailandesi dalle competizioni in eventi di sollevamento pesi rimarranno in vigore."

Allo stato attuale, non ci saranno sollevatori di pesi thailandesi in competizione e non ci saranno revisioni. I Campionati mondiali di sollevamento pesi IWF 2019 sono un evento di qualificazione di livello oro per i Giochi Olimpici di Tokyo del 2020, il che significa che questa competizione riunirà molti aspiranti olimpici da tutto il mondo.

La Thailandia è solo uno dei tanti paesi che hanno dovuto affrontare accuse di doping. Proprio ieri, è stato annunciato che cinque sollevatori di pesi russi sono indagati per accuse di doping emerse dalle precedenti scoperte sul doping russo del professor Richard McLaren e dei dipartimenti di intelligence e indagini della WADA (WADA e I&I).


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.