Il sollevamento pesi britannico scioccato e devastato perde i fondi del governo per le Olimpiadi del 2020

1545
Joseph Hudson
Il sollevamento pesi britannico scioccato e devastato perde i fondi del governo per le Olimpiadi del 2020

In quella che potrebbe essere una mossa sbalorditiva per alcuni fan del sollevamento pesi, la squadra olimpica britannica di sollevamento pesi ha perso tutti i finanziamenti governativi per il ciclo di allenamento di Tokyo 2020.

"Siamo scioccati e devastati dal fatto che UK Sport non abbia assegnato alcun finanziamento ai nostri atleti per il ciclo olimpico di Tokyo 2020", ha scritto British Weightlifting in una dichiarazione. "Riconosciamo che le sfide di finanziamento esistono in tutto lo sport, ma crediamo che l'approccio di UK Sport di rimuovere tutti i finanziamenti per gli sport di livello quattro aumenterà la disparità tra gli sport professionistici più grandi e gli sport minoritari, in gran parte dilettantistici, che saranno difficili da colmare in futuro."

UK Sport riceve denaro dal governo del Regno Unito e dalla National Lottery per dirigere lo sviluppo dello sport nel paese. Anche i fondi per badminton, tiro con l'arco, scherma e rugby in sedia a rotelle hanno perso i loro fondi, mentre i fondi sono stati leggermente aumentati per atletica, nuoto, ginnastica e molti altri eventi.

Il CEO di UK Sport Liz Nicholl ha detto alla BBC che la decisione non è stata facile. "Vorremmo investire in ogni sport, ma la realtà è che dobbiamo dare la priorità per proteggere e migliorare il potenziale della medaglia", ha detto. "Se investiamo in modo insufficiente su tutta la linea, le squadre britanniche finiranno per sottoperformare ai Giochi e il successo delle medaglie sarà messo a rischio."

Un video pubblicato da zoepablosmith (@zoepablosmith) su

In un'intervista radiofonica, il CEO britannico di sollevamento pesi Ashley Metcalfe ha detto alla BBC Radio Leeds di essere "deluso e scioccato" dalla notizia. (La federazione britannica usa due parole per lo sport del “sollevamento pesi.")

“Non l'abbiamo visto particolarmente arrivare. Pensavamo di aver raggiunto traguardi negli ultimi tre anni, infatti i nostri risultati sono cresciuti e le nostre prestazioni sono migliorate notevolmente ", ha detto, sottolineando che negli eventi di sollevamento pesi del Commonwealth, dell'Europa e del mondo, British Weightlifting ha vinto oltre cinquanta medaglie negli ultimi diciotto mesi.

"Stiamo andando nella giusta direzione, e abbiamo un gruppo eccezionale di giovani sollevatrici di pesi in particolare, con artisti del calibro di Rebekah Tiler e Zoe Smith che aprono la strada (...) La domanda è: (Tiler) sarà mai in grado di per realizzare davvero il suo potenziale, il suo potenziale olimpico e raggiungere gli obiettivi che si è prefissata?"

Ha continuato dicendo che Tiler passerà dall'essere un atleta finanziato che può allenarsi a tempo pieno a possibile aver bisogno di lavorare part-time o full-time. “Sarà notevolmente impegnativo quando altri atleti in tutto il mondo si alleneranno a tempo pieno."

In una dichiarazione pubblicata su Instagram, l'olimpionico britannico 2016 Sonny Webster aveva una prospettiva più ottimista.

Lo abbiamo fatto prima senza finanziare ragazzi, possiamo farlo di nuovo e con una squadra più grande! Questo è solo un altro ostacolo. Non abbiamo mai fatto questo sport per soldi in questo primo posto. Non fraintendetemi, è stato più facile, ma con un po 'di passione e determinazione le persone giuste si faranno avanti per supportare coloro che cercano di andare di nuovo fino in fondo. Chiunque può apprezzare quel desiderio ardente di realizzare un sogno. Ci sono un sacco di persone là fuori nella posizione di aiutarci, si tratta solo di scoprire che rimangono positive e vanno avanti. È VENERDÌ GRANDE E ANCORA QUI A MACINARE! # goldcoast2018 # tokoyo2020

Una foto pubblicata da Sonny Webster (@sonnywebstergb) il

La via da seguire non è chiara, ma Metcalfe ha detto che esplorerà altre opzioni di finanziamento.

Immagine in primo piano tramite British Weightlifting.


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.