Le ufficiali russe Tatiana Kashirina e Anastasia Romanova fuori dalle Olimpiadi di Rio

3175
Yurka Myrka
Le ufficiali russe Tatiana Kashirina e Anastasia Romanova fuori dalle Olimpiadi di Rio

In una mossa che conferma ciò che è stato sospettato dall'inizio di questa settimana, Alexander Zhukov - Capo del Comitato Olimpico Russo - ha confermato che i sollevatori di pesi Tatiana Kashirina e Anastasia Romanova non gareggeranno ai Giochi Olimpici di Rio 2016. L'annuncio arriva da un servizio del notiziario russo Riafan.ru.

Entrambi gli atleti erano sulla lista di iscrizione della International Weightlifting Federation pubblicata la scorsa settimana. Ma una nuova sentenza del CIO sulla scia degli scandali sul doping sponsorizzati dallo stato russo sembrava che avrebbe fermato la loro partecipazione olimpica. Invece di un divieto totale per tutti gli atleti russi, il CIO ha imposto diverse regole specifiche per quel paese nel 2016.

La clausola che si applica a Kashirina e Romanova? Nessun atleta russo che sia mai stato sanzionato per doping può competere a Rio, anche se la sua sospensione o altra sanzione è già stata scontata.

Romanova è stato sospeso dalla competizione internazionale tra il 2013 e il 2015 dopo essere risultato positivo per l'agente anabolizzante stanozolol. Romanova ha scontato la sua squalifica ed è la medaglia di bronzo mondiale in carica dopo essersi classificata terza nella categoria 69 kg femminile ai Campionati mondiali di sollevamento pesi 2015 a Houston, Texas.

Kashirina ha vinto l'argento ai Giochi Olimpici di Londra 2012 ed è quattro volte campionessa del mondo, incluso il 2015. È anche sei volte campionessa europea e detiene il record mondiale di snatch, clean & jerk e totale per la sua classe, tutti stabiliti ai Campionati mondiali di sollevamento pesi 2014 ad Almaty, in Kazakistan.

Ha scontato una sospensione per doping dal 2008 al 2010.

Una foto pubblicata da BarBend (@barbend) il

L'esclusione di Kashirina è un duro colpo per le speranze di medaglie russe, ed era considerata la favorita per l'oro, forse con un ampio margine.

Cosa ne pensate della sentenza del CIO sugli atleti russi? Hanno capito bene, o l'esclusione di atleti come Romanova e Kashirina è fuori bersaglio? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti qui sotto.


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.