Rapporto test Indian Weightlifters positivo per sostanze vietate

2286
Joseph Hudson
Rapporto test Indian Weightlifters positivo per sostanze vietate

A più di 10 sollevatori di pesi indiani è stato chiesto di lasciare il campo di allenamento della loro squadra nazionale dopo essere risultati positivi ai farmaci per il miglioramento delle prestazioni, The Hindustan Times segnalato per la prima volta. Sono stati tutti temporaneamente sospesi fino al completamento del procedimento antidoping. Gli atleti potrebbero dover affrontare un divieto a lungo termine dalla loro squadra nazionale, nel qual caso la Federazione internazionale di sollevamento pesi (IWF) potrebbe non essere coinvolta e il divieto di competizioni internazionali potrebbe non essere implementato.

La squadra indiana di sollevamento pesi si stava preparando per i Campionati del Commonwealth, un evento di qualificazione olimpica di livello argento. I Campionati del Commonwealth si svolgeranno dal 9 al 14 luglio ad Apia, la capitale delle Samoa. Perdere i Campionati del Commonwealth è un grosso problema per questi sollevatori di pesi perché serve come un'altra opportunità per guadagnare punti in classifica verso i Giochi Olimpici di Tokyo del 2020.

Il processo di qualificazione per i Giochi del 2020 è in corso da novembre 2018 e durerà fino ad aprile 2020.

Tutti gli atleti devono qualificarsi individualmente e possono farlo solo guadagnando punti in classifica nelle competizioni autorizzate dall'IWF, come i Campionati del Commonwealth. Il processo di qualificazione è lungo ed è stato rivisto dai cicli olimpici del 2012 e del 2016 in cui i paesi si sono generalmente qualificati con totali combinati ai Campionati mondiali di sollevamento pesi. Abbiamo scritto ampiamente sulla procedura di selezione di Tokyo 2020 di USA Weightlifting e sul processo di selezione che ha ottenuto una revisione. Insieme al cambiamento del processo di qualificazione, ci sono stati anche aggiornamenti ai requisiti antidoping dell'IWF e alle categorie di peso.

Quindi, in che modo tutto questo influisce in modo specifico sui sollevatori di pesi indiani? Se viene confermato che gli atleti sono doping e sono banditi dalla loro squadra nazionale e dall'IWF non lo fa essere coinvolti, quindi l'India potrebbe non affrontare sanzioni e divieti dalla concorrenza internazionale. Se l'IWF dovesse essere coinvolto, gli atleti potrebbero dover affrontare un divieto di quattro anni, che metterebbe l'India in una situazione difficile in vista di un anno olimpico. L'IWF rileva che i paesi con tre o più violazioni antidoping possono ridurre il numero di atleti ammessi alle competizioni, oppure la nazione potrebbe essere esclusa completamente dalla competizione internazionale.

Secondo la politica antidoping della Indian Weightlifting Federation, ci saranno ulteriori conseguenze.

“Renderemo obbligatorio per le unità statali comunicare il luogo in cui si trovano gli atleti partecipanti a livello nazionale. La lista sarà data alla NADA. Si spera che dia risultati ", ha detto all'Hindustan Times il Segretario generale della Federazione indiana di sollevamento pesi, Sahdev Yadav. “Alcuni dei migliori atleti del campo nazionale di Patiala erano tornati a casa per diversi motivi. Abbiamo preso una visione seria di questo. Sto aspettando il rapporto della NADA ", ha aggiunto.

Ci sono molte cose che al momento non sappiamo sulla situazione: non sappiamo chi è risultato positivo, non sappiamo quanti sono risultati positivi, non sappiamo quale PED o PED si è presentato nei campioni e non Non so se gli atleti riceveranno un divieto ufficiale dalle competizioni internazionali. Faremo un rapporto non appena verranno alla luce ulteriori informazioni.


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.