Il leggendario allenatore di sollevamento pesi Glenn Pendlay muore all'età di 48 anni

3490
Oliver Chandler
Il leggendario allenatore di sollevamento pesi Glenn Pendlay muore all'età di 48 anni

Con il cuore pesante, siamo tristi di annunciare che il leggendario allenatore americano di sollevamento pesi Glenn Pendlay è morto all'età di 48 anni.

Diversi atleti e allenatori fortemente coinvolti nella comunità del sollevamento pesi hanno condiviso le loro condoglianze per Pendlay sui social media, che secondo quanto riferito è morto la mattina del 5 settembre 2019. Il mese scorso, la notizia della sua battaglia contro il cancro è stata resa pubblica sul podcast Weightlifting House quando ha condiviso che gli era stato ufficialmente diagnosticato un cancro metastatico allo stadio 4.

Pendlay era un allenatore di sollevamento pesi di livello 5 negli Stati Uniti - il più alto riconoscimento che un allenatore può ricevere e potrebbe essere descritto come un file leggenda nella comunità di sollevamento pesi degli Stati Uniti. Ha iniziato ad allenare formalmente atleti di sollevamento pesi a metà degli anni '90 e ha allenato più atleti a livello internazionale.

"Hai letteralmente dato la maglietta di dosso a chiunque ne avesse bisogno e hai sempre messo al primo posto lo sport del sollevamento pesi."- Tom Sroka sulla morte di Pendlay.

Oltre a influenzare centinaia di atleti nel corso della sua carriera, Pendlay ha anche svolto un ruolo importante nella crescita di Cal Strength, ha aiutato MuscleDriver USA a sviluppare una linea di prodotti "Pendlay" per migliorare l'attrezzatura per il sollevamento pesi e portare più atleti allo sport, e ha persino avuto un variazione della fila del bilanciere che prende il suo nome. Inutile dire che la leggenda di Pendlay vivrà per anni nello sport del sollevamento pesi.

L'allenatore della forza e amico intimo di Pendlay, Tom Sroka, ha condiviso le sue condoglianze sulla sua pagina Instagram scrivendo,

Ho appena saputo della morte del coach Glenn Pendlay questa mattina presto. Ha perso la sua battaglia contro il cancro, ma ha lasciato un'eredità da non dimenticare. Più volte gli è stato chiesto se avesse vinto alla lotteria cosa avrebbe fatto, e la sua risposta è stata sempre la stessa: creare un centro di addestramento per atleti americani in modo che possano guadagnare uno stipendio, allenarsi a tempo pieno e portare a casa alcune medaglie.

Beh, allenatore, sei stato in grado di farlo. Nessuno ha visto nulla di simile a ciò che hai creato in MDUSA dai tempi di Bob Hoffman e York Barbell e molti sollevatori devono ringraziare per aver portato il sollevamento pesi in prima linea nel mondo della forza.

Personalmente, non sarò mai in grado di ripagarti per avermi dato una possibilità e avermi portato in questo sport tutti questi anni fa. Sono ancora arrabbiato con te per aver strappato assegno dopo assegno in faccia quando ho provato a pagarti l'affitto per vivere con te. Hai letteralmente dato la maglietta di dosso a chiunque ne avesse bisogno e hai sempre messo lo sport del sollevamento pesi al primo posto. Questo punterà per un po '. Grazie Glenn per tutto quello che hai fatto per me e innumerevoli altri nel corso degli anni, ora puoi finalmente Rest In Peace Coach ..

Anche Phil Andrews, CEO di USA Weightlifting, ha condiviso le sue condoglianze sulla sua pagina Instagram:

“Sono triste nel condividere la perdita di un individuo di grande impatto nel nostro sport, questa volta l'allenatore Glenn Pendlay. Piuttosto che i suoi risultati principali del Team MDUSA e Cal Strength, Glenn potrebbe essere ricordato meglio per la sua disponibilità a condividere le conoscenze e come lo sport."

Il team di BarBend ha lavorato con Pendlay su più articoli e siamo rimasti costantemente colpiti dalla sua conoscenza e dal suo amore per questo sport. Inviamo le nostre condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari.

Immagine in primo piano dalla pagina Instagram di @strength_coach_sroka. 


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.