Ulteriori informazioni su Arthur The Iron-Master Saxon, un vero visionario della forza

708
Christopher Anthony
Ulteriori informazioni su Arthur The Iron-Master Saxon, un vero visionario della forza

Arthur Saxon è nato il 28 aprile 1878. Morì nell'agosto 1921 alla giovane età di 43 anni a causa di una polmonite, ma non prima di aver lasciato un'eredità e un impatto duraturo nel mondo della forza. È uno degli uomini forti originali dei vecchi tempi che riceve ancora credito per il modo in cui ci alleniamo oggi.

Si diceva che alcuni dei suoi migliori sollevamenti fossero una pressa piegata da 370 libbre, uno snatch a un braccio da 200 libbre, una pressa militare rigorosa di circa 251 libbre e un sollevamento a due mani comunque di circa 440 libbre.

Saxon è cresciuto a Lipsia, Regno di Sassonia, che all'epoca faceva parte dell'Impero tedesco. Ha trascorso la maggior parte dei suoi primi anni di vita affascinato dall'allenamento e dal sollevamento pesi. All'età di 14 e 15 anni, Saxon ei suoi due fratelli minori (Kurt e Hermann) iniziarono a tenere gare di forza nel cortile di casa dei loro genitori. Sfidavano altri giovani della zona nel braccio di ferro, nel belt wrestling e nel sollevamento pesi.

Dopo essere stato sconfitto raramente (se mai), o sfidati in questo, i fratelli sassoni avrebbero presto guadagnato abbastanza popolarità da passare dal loro spettacolo in cortile all'esecuzione di atti formali da uomo forte. Cominciarono a viaggiare come Saxon Trio e tenevano esibizioni notturne che mettevano in risalto la loro incredibile forza.

Alcuni dei loro atti consistevano in un'auto con sei uomini che guidavano in cima a loro con le gambe che sostenevano un ponte, sollevatori pesanti con un braccio, sollevamenti a due mani, presse piegate dove Arthur sollevava i suoi fratelli e pesi e altri movimenti che provavano la forza di presa e la resistenza del gruppo.

Forse le imprese di forza più impressionanti di Arthur sono state la sua pressa piegata da 370 libbre e il suo sollevamento a due mani da 440 libbre. Guarda il video qui sotto di un sollevamento a due mani in ogni caso, e ora immagina un uomo di 5 '10 "200 libbre che fa questo con circa 440 libbre.

Il Saxon Trio ha fatto le sue più grandi pretese di fama con un atto che ha coinvolto Arthur che solleva i suoi fratelli su un bilanciere con un braccio e si piega premendoli. Avrebbero anche aperto il loro piano ad altri per sfidare la legittimità dei loro atti, che all'epoca era uno dei preferiti dalla folla. Un giorno, Arthur aveva proposto una sfida a Eugen Sandow, e Sandow all'epoca era un artista più anziano e rispettabile, quindi ha preso sul serio la sua proposta.

Il 26 febbraio 1898, Sandow faceva parte della folla del Saxon Trio in uno spettacolo a Sheffield, in Inghilterra. Con sorpresa di Arthur (poiché non sapeva che Sandow era in mezzo alla folla) Sandow accettò e sfidò apertamente Arthur. Arthur ha eseguito più sollevamenti prima che Sandow accettasse finalmente una sfida e questi sollevamenti includevano:

  • Tenendo una campana da 110 libbre sulla spalla con un dito, mentre un uomo da 160 libbre si arrampicava sull'altro braccio e si sedeva sul peso, quindi piegato premette entrambi.
  • Tenendo un kettlebell da 180 libbre, mentre si solleva un maschio da 188 libbre e piegato premendo entrambi.
  • Bilanciamento di un piegato premendo un bilanciere da 264 libbre.

Dopo aver visto Arthur eseguire i primi due movimenti sopra elencati, Sandow ha finalmente accettato e ha tentato la terza pressa piegata con bilanciere da 264 libbre. Con suo sgomento, non è riuscito a stare completamente eretto con esso dopo cinque tentativi ed è stato battuto.

Sandow, un artista molto più stagionato all'epoca, pensò che fosse truccato e portò Arthur in tribunale (Sandow ha finito per vincere la causa in tribunale).

Oltre alle epiche prodezze di forza del Saxon Trio, hanno anche mangiato quantità epiche di cibo. Un articolo del 1947 pubblicato sulla rivista Your Physique da Leo Gaudreau, fornisce un piccolo spaccato di come il Saxon Trio usava mangiare e allenarsi mentre si esibiva. Di seguito vengono descritti i dettagli di una normale giornata di pasti per il Saxon Trio.

  • Colazione: 24 uova, 3 libbre di pancetta, porridge e vari tipi di frutta
  • Cena: 10 libbre di carne, verdura, frutta, tè dolce e budini
  • Post-spettacolo: affettati, pesce affumicato, verdure, burro e birra

Tieni presente che l'articolo sopra scritto da Gaudreau è stato firmato personalmente da Kurt Saxon (che era anche lo chef del Saxon Trio), quindi molto probabilmente c'è una buona quantità di verità dietro il folle volume di cibo giornaliero sopra elencato.

Come George Hackenschmidt, Saxon ha pubblicato libri al culmine della sua carriera che si sono tuffati nella sua formazione e ideologie. I suoi due libri furono pubblicati nel 1905 e nel 1910 e contengono ancora molte verità sull'addestramento.

Il libro del 1905 intitolato Lo sviluppo della potenza fisica parla dei suoi metodi di allenamento e include più immagini di come eseguire i movimenti. Ad esempio, in questo libro consiglia di utilizzare più tipi di attrezzature per l'allenamento (manubri, bilanciere, kettlebell, ecc.), Che è abbastanza preciso anche nell'allenamento di oggi.

Nel 1910 pubblicò il suo libro intitolato Il libro di testo del sollevamento pesi. Questo libro ha discusso maggiormente il ragionamento alla base dei movimenti e gli aspetti psicologici che li sostengono.

https: // www.instagram.com / p / yoIL82Kkx0 /

La morte di Saxon è ancora un po 'un mistero, poiché ci sono più resoconti di come sia morto. Qual è forse la teoria più ampiamente accettata è che dopo il suo mandato nella prima guerra mondiale, è tornato malnutrito e ha continuato a esibirsi da solo. Col passare del tempo, finì per essere investito e contrarre la polmonite, che lo fece morire poco dopo.

Ma questa è solo una delle storie ipotizzate sulla sua morte. Il secondo racconto della sua morte lo coinvolge in un tragico incidente in cui un'auto gli è caduta sopra a causa della rottura del ponte. Dopo l'incidente, si dice che abbia preso una polmonite in ospedale e sia morto. La terza storia dice che la sua morte è stata causata dalla sua incapacità di ricongiungersi con sua moglie dopo la guerra, che ha causato una depressione. Mentre era depresso, ha finito per contrarre la polmonite e morire.

Indipendentemente dalla storia della morte di Arthur, il Saxon Trio ha lasciato un impatto duraturo nel mondo della forza. Arthur era un visionario prima del suo tempo, con i libri ancora in rotazione, e ha lasciato un'eredità duratura nell'allenamento della forza.

Immagine in primo piano dalla pagina Instagram @ force3fitness. 


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.