L'industria del fitness sta per impazzire per le storie di Instagram?

2586
Vovich Geniusovich
L'industria del fitness sta per impazzire per le storie di Instagram?

Se pensavi che i tuoi atleti di forza preferiti, allenatori e, uh, influencer (?) erano già ossessionati da Instagram, è appena iniziato. Oggi, il gigante dei social media - che è di proprietà del mega-gigante dei social media Facebook - ha annunciato e lanciato il rilascio di Instagram Stories, un clone quasi identico di Snapchat Stories. Per un settore così concentrato sulla condivisione di grandi alzate, suggerimenti per l'allenamento e eventi generali sia dentro che fuori la palestra, questa è in realtà una notizia piuttosto importante.

Per coloro che non hanno familiarità, oltre a condividere messaggi che scompaiono direttamente con gli amici, Snapchat consente agli utenti di pubblicare "storie" di foto e video sulla loro piattaforma, che sono visibili a tutti i loro follower per un massimo di 24 ore (e possono essere guardati più e più volte). Instagram ha appena rilasciato (quasi) la stessa identica cosa, fino a dare agli utenti la possibilità di aggiungere emoji e scarabocchi disegnati a mano sopra il contenuto.

Mentre Instagram ha recentemente aperto post video di forma leggermente più lunga (il limite precedente era di 15 secondi, ora alcuni account possono pubblicare video fino a 60 secondi), le IG Stories sono, proprio come Snapchat, limitate a 10 secondi.

Quindi cosa significa questo per l'industria del fitness, o per gli sport di forza in particolare?

1. Per prima cosa, aspettati più contenuti, soprattutto da singoli influencer che sono già nella pratica di darti uno sguardo nella loro vita quotidiana. Le storie saranno probabilmente un po 'più crude, non modificate e non filtrate invece dei prodotti "finiti" o dei post permanenti.

2. I marchi potrebbero impiegare più tempo per recuperare il ritardo, poiché non sono necessariamente legati a una singola persona e potrebbero sentirsi un po 'più riluttanti a documentare i compiti relativamente banali di cose come l'evasione degli ordini, la produzione di attrezzature e la scrittura di contenuti (sappiamo un po' di quest'ultimo).

3. Aspettatevi una flessione (probabilmente temporanea) nell'utilizzo di Snapchat tra gli appassionati di fitness. Instagram ha quasi clonato il formato Storie di Snapchat, ma ciò non significa necessariamente che li sostituiranno completamente. I fan e le celebrità dell'industria del fitness hanno avuto più tempo per curare i follower di Instagram - la piattaforma è un po 'più vecchia, dopotutto - ma hanno anche spinto a fondo nel territorio di Snapchat. Ora, sono a un bivio: quale piattaforma dovrebbero dare la priorità?

Resta da vedere se IG prenderà un grosso morso dalla base di utenti di Snapchat, ma altri social network hanno resistito a tempeste simili di imitazioni: Facebook è sopravvissuto agli aumenti di breve durata sia di Google+ che di Ello, per esempio. Ma con così tanti appassionati di forza già incollati ai loro profili Instagram, ora c'è un motivo in meno per farlo partire quell'app per ottenere i loro contenuti in forma abbreviata altrove. 

Come powerlifter, YouTuber e la commentatrice di fitness Meg Gallagher (@megsquats) lo hanno messo nel suo primo post su Instagram Stories:

"Qualcun altro si sente come se avesse sprecato tutta la sua vita cercando di far crescere il proprio seguito su Snapchat?"

Immagine in primo piano: Instagram


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.