Come un allenatore utilizza gli sport di forza per combattere il cancro infantile

897
Lesley Flynn

Nel 2008, Carlos Hernandez di Reno, NV ha avuto un'esperienza che ha avuto un impatto significativo sulla sua vita per sempre. Durante il suo lavoro quotidiano come ingegnere, ha incontrato una bambina di nome Kylee LeSourd, colpita da un cancro al cervello. Grazie al suo rapporto con Kylee e la sua famiglia, Hernandez ha iniziato a fare volontariato con il St. Baldrick's Foundation, che si concentra sul colmare il divario di finanziamento che attualmente esiste tra il cancro dell'adulto e quello infantile. Ciò includeva la rasatura della sua lussureggiante chioma per attirare l'attenzione sulla causa e raccogliere fondi per combattere la malattia. Purtroppo, LeSourd ha perso la sua battaglia contro il cancro quell'anno. In suo onore, Hernandez ha avviato un evento di sollevamento pesi e fitness funzionale nel 2013 - Pulling For Our Little Heroes - per sensibilizzare e finanziare il cancro infantile, in particolare la Northern Nevada Children's Cancer Foundation (NNCCF) nella sua zona.

Domani mi raderò la testa per raccogliere fondi per la ricerca sul cancro infantile. Ho rasato il nome del mio eroe nella mia testa stasera, Kylee. Era il suo desiderio che nessun altro bambino soffrisse di cancro. Se vuoi dare una mano, il link sarà nei commenti.

Una foto pubblicata da Carlos Hernandez (@ carlo5_hernandez) il

Nel 2013, con l'aiuto di CrossFit Initiative, Hernandez ha organizzato una competizione di fitness, "Pulling for our Little Heroes", per raccogliere fondi per l'organizzazione NNCCF. Nel primo anno, hanno raccolto oltre $ 6.000 attraverso quote di iscrizione, lotterie, vendita di torte e raccolta fondi del team. Da allora, questo piccolo evento ha continuato a crescere in modo significativo ogni anno.

Nel 2014, l'evento di Hernandez ha raccolto oltre $ 14.000. Una ragione significativa per questo è stata l'inclusione della raccolta fondi nel punteggio della squadra. Il primo evento è stato l'equivalente di una raccolta fondi AMRAP (quante più ripetizioni possibili), in cui le squadre sono state segnate per raccogliere quanti più dollari possibile per la donazione. Per la maggior parte, si trattava di denaro che ogni palestra locale avrebbe raccolto durante l'anno dalle donazioni di ciascuno dei suoi membri. Per le persone competitive, questo è stato un modo semplice per raccogliere fondi per la causa.

Entro il 2015, l'evento è cresciuto così tanto da superare le strutture dell'Iniziativa CrossFit. Sono stati in grado di lavorare con il Sands Regency Casino di Reno per assicurarsi uno spazio più ampio per organizzare l'evento di raccolta fondi. Per quasi una settimana, tra l'installazione, il guasto e l'evento stesso, il Sands Casino ha aiutato in ogni modo possibile; e in entrambe le giornate si sono presentati all'evento circa 500 atleti, allenatori e spettatori. Ciò ha aiutato l'evento a evolversi in un ambiente più simile a un festival. Un evento più ampio ha aiutato ad aumentare gli sforzi di raccolta fondi fino a oltre $ 26.600. Questo era quasi il doppio della somma di denaro che era stata donata l'anno precedente.

Oltre alla gara di fitness a squadre originale, Hernandez è stata in grado di incorporare un ulteriore evento di sollevamento pesi. In una competizione divertente e non sanzionata, le squadre di sollevamento pesi di due persone hanno gareggiato l'una contro l'altra per scoprire quale squadra combinata avrebbe la formula Sinclair più alta.

Il 9 e il 10 settembre 2016 è stata l'ultima edizione di "Pulling for our little Heroes", sempre al Sands Regency Casino. Quest'anno all'evento hanno partecipato le olimpioniche Norik Vardanian e Jenny Arthur, che hanno raccolto oltre $ 37.300 per il cancro infantile. Nei quattro anni in cui Hernandez ha ospitato questo evento, il totale raccolto per combattere il cancro infantile è di quasi $ 84.000. L'evento stesso è diventato una delle principali destinazioni nella regione per gli atleti di fitness funzionale e di sollevamento pesi olimpico.

Una foto pubblicata da Jenny L Arthur (@jenny.Arthur) su

Ho incontrato Jenny Arhtur all'inizio di ottobre nel New Jersey mentre era nel bel mezzo di un seminario di sollevamento pesi attraverso il New Jersey e l'area di New York City.

"È stato incredibile far parte di un evento che può rendere la giornata di un bambino, alleggerire il peso di una famiglia o portare consapevolezza per la causa. L'evento "Tirare per i nostri piccoli eroi" è stato diverso da qualsiasi altro incontro a cui abbia mai partecipato. Era per i bambini che combattono il cancro e le loro famiglie. Ne ho amato ogni secondo."

Per alcune di queste famiglie, la battaglia contro il cancro infantile può durare anni. ioAll'inizio di ottobre, ho parlato con Hernandez, e lui mi ha informato del lavoro nella sua città natale, nonché a livello nazionale e mondiale nella battaglia contro il cancro infantile. Per molte famiglie colpite da tumori infantili, i genitori devono rinunciare alla carriera per prendersi cura del bambino malato. Organizzazioni come l'NNCCF stanno aiutando finanziariamente in modo da non perdere le loro case, oltre ad affrontare emotivamente il pedaggio di sottoporsi a cure.

Man mano che si avvicinava alla causa, Hernandez sapeva che si poteva fare di più. Come atleta e allenatore di CrossFit e olimpico di lunga data (è certificato sia da USA Weightlifting (USAW) e ha una credenziale CrossFit L1 e CrossFit Olympic Weightlifting), Hernandez sapeva che c'era una comunità di persone che la pensano allo stesso modo appassionate di lavoro verso una causa per questa terribile malattia.

In futuro, Hernandez e la comunità di sollevamento pesi di Reno sono entusiasti di continuare questo evento e contribuire a lavorare per una causa. L'edizione 2017 di “Pulling for Our Little Heroes” è già programmata per l'autunno del prossimo anno. Oltre ad allenarsi per vincere la competizione, gli atleti di Functional Fitness e Olympic Weightlifting sono già impegnati a raccogliere fondi. Arthur spera che possa partecipare di nuovo e portare con sé più atleti di alto livello per sostenere questa causa.

Se desideri maggiori informazioni su come aiutare a combattere il cancro infantile, puoi contattare l'American Childhood Cancer Organization o una filiale locale vicino a te.

Nota dell'editore: questo articolo è un editoriale. Le opinioni qui espresse sono gli autori e non riflettono necessariamente le opinioni di BarBend. Reclami, affermazioni, opinioni e citazioni sono state fornite esclusivamente dall'autore.


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.