Alti massimi e minimi strazianti dell'evento 7 durante i Regionali CrossFit 2016

2191
Yurka Myrka
Alti massimi e minimi strazianti dell'evento 7 durante i Regionali CrossFit 2016

Se stai cercando prove che CrossFit HQ e Dave Castro stanno programmando pensando al dramma e all'intrattenimento, non guardare oltre il singolo Evento 7 dei CrossFit Regionali 2016. Dal 2014, l'evento finale del weekend delle Regionali è consistito in uno sprint a due movimenti, tutto fuori, progettato per essere veloce e sporco.

La scalata pulita e muscolosa dell'anno scorso è stata sicuramente divertente da guardare e ha fornito alcuni momenti indimenticabili, come la vittoria di EZ Muhammad che gli ha assicurato un posto ai Giochi e il crollo di Sheila Barden che le è costato un posto. Ma quei momenti sono stati pochi rispetto al 2016.

Il distico di quest'anno di 21 propulsori (95 libbre / 65 libbre), 3 arrampicate su corda senza gambe, 15 propulsori, 2 arrampicate su corda senza gambe, 9 propulsori e 1 arrampicata su corda senza gambe sono state fatte di sogni ... e incubi.  Non possiamo ricordare un evento regionale che sia stato così costantemente devastante ed esilarante come l'evento 7 di quest'anno. I tre minuti circa di propulsori e arrampicate su corda senza gambe hanno letteralmente cambiato il futuro di innumerevoli atleti, nel bene e nel male.

Una foto pubblicata da Khan Porter (@iamkhanporter) il

Sapevamo che l'Event 7 sarebbe entrato nei libri di storia all'inizio, quando durante la Pacific Regional, Khan Porter doveva vincere l'evento per fare un viaggio di ritorno a Carson. In quello che può essere descritto solo come un file epico Porter ha messo in scena uno spettacolo sbalorditivo. Ti consigliamo di guardare l'intera performance di Porter, dall'inizio alla fine.

Circa 16 ore dopo, l'Event 7 ha alzato la sua brutta testa per la prima volta. Proprio come l'anno prima, EZ Muhammad aveva bisogno di una vittoria nell'Event 7 per ottenere il suo biglietto per Carson. Sembrava che stesse per farlo accadere, quando sul suo ultimo set di arrampicate su corda apparentemente non era ripetuto. Non siamo abbastanza sicuri di cosa sia successo qui, poiché il giudice è fuori campo (insieme alle gambe lunghe di EZ), ma il risultato finale è stato un .6 secondi di differenza che costarono a Muhammad un viaggio ai Giochi.

Una settimana dopo, Jeff Evans ha seguito le sfortunate orme di Muhammad, con grande sgomento dell'arena e dell'intera Internet. Secondo le regole così come sono state scritte, sappiamo che il rappresentante di Evan non era buono. Ha chiaramente chiuso le gambe attorno alla corda appena prima che la sua mano toccasse la corda. Anche Evans non contesta questo fatto.

Ciò che è controverso, tuttavia, è la coerenza del giudizio su tutta la linea. Questa "tecnica" sembrava essere presente in tutte le regioni, ma Jeff Evans aveva semplicemente gli occhi del giudice capo su di lui quando era in linea. Abbiamo visto molti atleti "scappare" con la stessa differenza di una frazione di secondo e ci sono voluti più replay al rallentatore per rendere chiara la ripetizione di Evan. È uno standard troppo difficile da giudicare in tempo reale, e Evans era l'agnello sacrificale.

Entrando nell'Event 7 dal lato femminile del Meridian Regional, le prime 5 donne erano quasi garantite. La battaglia per il primo posto era tutt'altro che decisa, e L'evento 7 si è trasformato nell'ultimo Dottir vs. Resa dei conti Dottir. Annie Thorisdottir e Sara Sigmundsdottir avevano praticamente conquistato il 1 ° e il 2 ° posto assoluto, e chiunque avesse battuto l'altro avrebbe probabilmente preso il primo posto. Eravamo tutti concentrati su Sara e Annie quando Samantha Briggs si è presentata alla festa, creando una gara indimenticabile fino al traguardo.

L'evento 7 avrebbe rivendicato un altro sogno prima della fine del weekend Meridian. Dopo aver visto la sua fidanzata di lunga data Annie Thorisdottir qualificarsi per i Giochi, Frederik Aegidius aveva bisogno di battere Lucas Hogberg per tornare a Carson. Arrivato alle corde prima di Hogberg, Aegidius non è stato ripetuto alla sua prima arrampicata su corda, eliminando efficacemente il vantaggio che aveva guadagnato. I due hanno tenuto il passo con l'ultimo set di propulsori quando Aegidius non è stato ripetuto di nuovo, dopo aver abbandonato la barra troppo presto, lasciandolo al 7 ° posto assoluto.

Immagine in primo piano: Instagram e blaze1706 di Khan Porter


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.