Il CrossFit Open diventa uno sport per spettatori?

3187
Thomas Jones
Il CrossFit Open diventa uno sport per spettatori?

Il CrossFit Open è ora al suo sesto anno e, sebbene i movimenti, gli annunci e la durata siano cambiati, ricorda lo slogan di sei settimane del 2011? - gli epicentri di attività no. Scatole grandi e piccole si radunano intorno all'Open, tifando per i membri mentre lavorano per colpire quel primo ring, aspetta ora è la barra muscolare o addirittura PR un sollevamento su un allenamento con pesi crescenti. E se ti capita di catturare un atleta d'élite in lizza per un punteggio più alto a livello mondiale, questa è solo la ciliegina sulla torta post-WOD.

Anche le palestre che trasformano gli allenamenti Open in eventi della comunità non sono una novità e i WOD "Friday Night Lights" sono familiari quasi quanto l'Open stesso. Il valore della produzione dietro questi eventi è cresciuto con la popolarità dell'Open. Le scatole portano fotografi, DJ, ristoratori e persino barili per mantenere i membri entusiasti prima, durante e dopo la sofferenza condivisa. Se i Giochi sono fitness-as-sport, gli Open sono i campionati minori, palla Single-A che tutti devono attraversare per raggiungere un posto a Carson.

Ma questo pone la domanda: in un universo in cui solo una percentuale di una frazione di partecipanti va avanti, l'Open si è evoluto in uno sport a sé stante? E può stare sempre più lontano dalla stravaganza d'élite di cui si nutre??

Qualcosa di completamente diverso

Qualche anno fa, la maggior parte di noi non avrebbe mai fatto i CrossFit Games. Un paio di anni fa, la maggior parte di noi non avrebbe mai fatto Regionals. Ora, e soprattutto dopo la ristrutturazione delle qualifiche tra le stagioni 2014 e 2015, sta diventando raro che un affiliato invii chiunque al ballo successivo, individuale o di squadra.

Ciò riduce la stagione CrossFit competitiva effettiva della maggior parte delle persone a sole cinque settimane. E forse è abbastanza; forse vedremo la proliferazione di Open throwdown più grandi e più amichevoli per gli spettatori con i loro montepremi e incentivi (separati dalla sanzione ufficiale, ovviamente).

Sì, dobbiamo ancora affrontare gli stessi allenamenti degli uomini e delle donne più performanti del mondo. Ma in realtà, gli allenamenti che stanno eseguendo sono un grado di separazione più difficile di quello che eseguirà l'appassionato generale, se non in movimento che in numero di ripetizioni, intervallo di tempo e peso salito. Per la maggior parte delle persone il cui percorso verso le Regionali o i Giochi si snoda direttamente attraverso la vendita dei biglietti, l'Open è lo scopo completo e la prova della forma fisica in sé e per sé. E forse è ora di iniziare a trattare l'Open come qualcosa di completamente separato.

Per una popolazione con una possibilità estremamente vicina allo zero di andare oltre la prima fase dei Giochi, potrebbe essere necessario un po 'di gamification aggiuntivo per mantenere le cose interessanti. E con la classifica personalizzata, diventa più facile che mai. La classifica è diventata rapidamente meno importante per avanzare e più su cosa classificare il tuo gruppo: il più in forma nel tuo gruppo o box la persona che si posiziona più in alto a livello mondiale, o il miglior arrivato in un gruppo personalizzato composto da amici o membri del box? Impila le due opzioni fianco a fianco e vedrai una sorprendente quantità di variazione.

Questo è un dibattito che potrebbe benissimo richiedere 10 mesi fuori stagione per risolversi. Fino ad allora, goditi questo tuffo nel passato per un po 'di motivazione Open: Rich Froning e Dan Bailey (ai tempi in cui erano compagni di allenamento di Cookeville!) affrontare 12.4 presso la Tennessee Tech University. A tutt'oggi, questa è una configurazione da palestra a cui daremmo un mese di guadagni.

Gli Open ei Giochi diventano entità sempre più separate? Dovremmo trattarli come tali? Suona nei commenti qui sotto: vogliamo sentire cosa hai da dire!


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.