Spiega come se fossi 5 Perché allenarsi ad alta quota fa schifo?

3873
Christopher Anthony

Se hai mai viaggiato in un'area sopra i 5000 piedi e hai provato a fare un WOD, sai già quanto fa schifo provare ad allenarti ad altitudini più elevate. Qualunque cosa è difficile. I tempi di fine sono più lenti, l'acido lattico sembra accumularsi più rapidamente e anche il riscaldamento ti lascia senza fiato. Perché accade esattamente questo?

La maggior parte di noi pensa che la risposta abbia qualcosa a che fare con meno ossigeno o aria più rarefatta ad altitudini più elevate. Tuttavia, questa ipotesi non è corretta. A qualsiasi altitudine, l'aria contiene sempre il 21% di ossigeno, .03% di anidride carbonica, .9% di argon e 78% di azoto. Quello che sta realmente accadendo è che ad atteggiamenti più elevati, l'ossigeno ha meno pressione parziale. La pressione parziale è la pressione apportata da un singolo gas in una miscela. In questo caso, la pressione apportata dall'ossigeno nella miscela di aria.

La pressione parziale dell'ossigeno è determinata dalla pressione barometrica dell'aria a qualsiasi quota ti trovi, moltiplicata per la percentuale di ossigeno nell'aria. Nel caso in cui non ricordi le basi della pressione barometrica, spiega Phil Davies di Sports Fitness Advisor, “In qualsiasi punto della terra, maggiore è l'aria al di sopra di quel punto, maggiore sarà la pressione barometrica. Questo è lo stesso principio dell'essere sott'acqua. Più un subacqueo è profondo, più acqua c'è sopra di lei e maggiore è la pressione."

A livello del mare, la pressione barometrica è 760 mmHg e l'ossigeno è sempre il 21% dell'aria, quindi la pressione parziale dell'ossigeno a livello del mare è:

760 mmHg x .21 = 160 mmHg. 

Alla base del Monte Everest, a 5000 m (16,404 piedi) sul livello del mare, la pressione barometrica è di 400 mmHg, quindi la pressione parziale dell'ossigeno alla base del Monte Everest è:

400 mmHg x .21 = 84 mmHg.

Ok, allora in che modo questo influisce sulla quantità di ossigeno nel nostro corpo? I polmoni hanno piccole sacche d'aria chiamate alveoli che spostano l'anidride carbonica dal sangue e l'ossigeno nel sangue. A una pressione parziale inferiore, viene introdotto meno ossigeno nel sangue. Come l'altitudine.org spiega, il corpo "si equilibra completamente in modo che la pressione parziale dell'ossigeno negli spazi d'aria nei polmoni sia uguale alla pressione parziale dell'ossigeno nel sangue."A circa la metà della pressione parziale dal livello del mare al campo base dell'Everest, stai osservando circa la metà della quantità di ossigeno che entra nel sangue anche se c'è la stessa percentuale di ossigeno nell'aria.

A riposo, la mancanza di ossigeno non ci fa molto effetto, ma perché fa così tanto lavoro da fare?

Il corpo ha bisogno della stessa quantità di ossigeno per eseguire un allenamento aerobico come Helen (3 round di 400 m di corsa, 21 1.5 swing kettlebell pood, 12 pull-up) a livello del mare e come fa in elevazione. A causa della pressione parziale più bassa, il tuo corpo deve respirare un volume maggiore di aria nei polmoni per raggiungere lo stesso livello di ossigeno che avrebbe a livello del mare. Il tuo cuore batte anche più velocemente per spostare il sangue più ossigenato attraverso il corpo. Ora, la tua frequenza cardiaca è aumentata ei tuoi polmoni sono in fiamme. La tua intensità è aumentata anche se l'allenamento non è cambiato.

Tieni presente, tuttavia, che l'altitudine generalmente influisce solo aerobico esercizi. Uno studio pubblicato da Aviation Space and Environmental Medicine ha concluso che "la forza muscolare, la potenza muscolare massima e le prestazioni anaerobiche in quota non sono influenzate fintanto che viene mantenuta la massa muscolare." Senso, i tuoi tempi di una ripetizione e sprint non dovrebbero essere influenzati dall'altitudine. 

Nota che per i nostri scopi, stiamo parlando solo di acclimatazione all'altitudine in quanto si riferisce alla vita di tutti i giorni e all'allenamento. L'acclimatazione all'altitudine che si verifica oltre i 10.000 piedi, come accade con gli alpinisti, è tutta un'altra situazione e spesso richiede una preparazione avanzata e farmaci. Fondamentalmente, usa il buon senso e non cercare di completare Helen sul Monte Everest a meno che tu non abbia preso le precauzioni necessarie e parlato con un medico!


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.