Aggiornamento CrossFit Games Sara Sigmundsdottir si trasferisce in California

2935
Abner Newton
Aggiornamento CrossFit Games Sara Sigmundsdottir si trasferisce in California

Le cinque settimane del CrossFit Open 2017 non inizieranno fino al 26 febbraio, ma la stagione dei Giochi è (fondamentalmente) completamente in movimento, con atleti di tutto il mondo che si occupano di allenamento, alimentazione e coaching.

Il CrossFit Games Update Show, un canale di notizie ufficiale di CrossFit HQ, sta fornendo aggiornamenti densi e veloci, e ha appena dato la notizia che Sara Sigmundsdottir sta cambiando regione quest'anno. Sta facendo le valigie e si sta dirigendo a Oceanside, la terza città più grande della contea di San Diego, in California.

"Lo desideravo da molto tempo, da quando avevo probabilmente 15 anni, cioè per trasferirmi da qualche parte dall'Islanda", ha detto Sigmundsdottir a Sean Woodland. “Ho preso la decisione a dicembre di non muovermi, ma di allenarmi negli States fino ai Giochi. Mi trasferirò da mia zia a Oceanside, in California, quindi quest'anno cambio regione."

Quando le è stato chiesto perché avrebbe lasciato l'Islanda, la 24enne ha detto di aver iniziato a pensare a una mossa più seriamente mentre si allenava a Dubai per il Dubai Fitness Championship 2016.

"È stato molto divertente, avevo compagni di allenamento ogni giorno, solo il tempo e tutto il resto, e non volevo tornare in Islanda, e ho pensato 'OK, dove posso allenarmi e dove posso ottenere il 100 percento focus per i Giochi?'" lei disse. “E la California è stata la prima cosa che mi è venuta in mente. Quindi, l'ho appena fatto accadere!"

Una foto pubblicata da Sara Sigmundsdóttir (@sarasigmunds) il

Sigmundsdottir si è piazzata terza agli ultimi due Reebok CrossFit Games e ha confermato che inizierà l'Open con un primo allenamento al CrossFit Mayhem, ma dovrà affrontare una concorrenza molto dura se vuole cambiare regione. Il piazzamento regionale dello scorso anno in California ha visto Lauren Fisher al primo posto, seguita da Rebecca Voigt, Alessandra Pichelli e Chyna Cho, tutti atleti pluripremiati dei Giochi.

Ancora alla ricerca dell'allenatore giusto (o degli allenatori), Sigmundsdottir ha affermato che la parte più importante del suo allenamento quest'anno sarà il suo gioco mentale, e ha passato molto tempo a lavorare sulla sua concentrazione e sul perché dietro il suo desiderio di vincere i Giochi.

Ciò di cui è più entusiasta? Essere in grado di navigare tra i WOD.

Auguriamo buona fortuna a Sigmundsdottir per il trasferimento e per tutta la nuova concorrenza.

Immagine in primo piano tramite @sarasigmunds su Instagram.


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.