Danny Lehr di caffeina e chili accetta la sanzione antidoping, mette in guardia contro le supposizioni misteriose

2550
Vovich Geniusovich

In una dichiarazione rilasciata lunedì 2 maggio, l'U.S. Agenzia antidoping (USADA) Il sollevatore di pesi annunciato Daniel Lehr ha accettato una sanzione di quattro anni per una competizione per un testo positivo sul doping. Da USADA:

Lehr, 31 anni, è risultato positivo al test per le sostanze proibite 1-androstenedione e il suo metabolita 5α-androst-1-ene-3α-ol-17-one, e per ostarina e il suo metabolita o-desfenilostarina, come risultato di un'urina in competizione campione che ha fornito il 15 agosto 2015 ai Campionati Nazionali di Sollevamento Pesi USA a Dallas, in Texas.

Lehr è arrivato 11 ° ai National nel 2015, primo nel Gruppo B della categoria 94 kg maschile.

Danny Lehr, da un video California Strength pubblicato nel 2014

Il periodo di sanzione di Lehr decorre dalla data del test positivo e dura quasi quattro anni; la sanzione è stata ridotta di tre mesi (dai quattro anni originari) grazie alla tempestiva collaborazione di Lehr con USADA.

La sanzione di Danny Lehr potrebbe sorprendere molti nella comunità americana del sollevamento pesi. È un noto imprenditore, co-proprietario e co-fondatore del marchio di abbigliamento Caffeine and Kilos, co-proprietario di CrossFit Excel a Manteca e membro del team di sollevamento pesi California Strength. È una presenza frequente nei video di YouTube di California Strength e gestisce anche The Lifting Fix, una risorsa tecnica per il sollevamento pesi.

Il 4 maggio, dopo che l'annuncio della sua sanzione è stato pubblicato su Reddit, Lehr ha risposto con una lunga descrizione degli eventi che sostiene lo abbia portato ad ingerire inconsapevolmente le suddette sostanze prima della competizione. Estratti della sua risposta di seguito; la sua descrizione completa può essere trovata al link sopra:

Appena prima del riscaldamento il giorno della competizione ho chiesto a un altro concorrente se avessero della creatina che potessi usare, dato che ero abituato a prendere creatina e BCAA prima dell'allenamento. Hanno obbligato e mi hanno dato una pillola gialla che credevo fosse creatina CON-CRET (pillole di creatina incapsulate). Ho chiesto una seconda volta; “Questa è la creatina?"L'atleta ha detto" sì."[...]

Non biasimo USADA, non biasimo l'altro atleta. [...]

Sono colpevole di aver preso un prodotto senza sapere esattamente cosa fosse. È stata una decisione irresponsabile che offuscerà per sempre la mia reputazione. Servirò la mia sanzione, poiché il prodotto era nel mio corpo. Chiedo scusa a tutti quelli che ho deluso; la mia famiglia, i miei compagni di squadra, i miei soci in affari, i miei compagni atleti e gli atleti che alleno che mi ammirano.

Non abbiamo informazioni al di là di ciò che è stato reso disponibile tramite USADA, e non abbiamo motivo di credere o non credere alle sue dichiarazioni fatte su Reddit. Qualunque sia la realtà delle circostanze che hanno portato al risultato positivo di Lehr, e indipendentemente dal fatto che il test positivo provenga o meno da un supplemento che afferma di aver preso in prestito, un importante promemoria per tutti gli atleti competitivi: 

Conoscere cosa c'è nei tuoi integratori prima di prenderli e non dare per scontato che qualcosa sia pulito perché potrebbe essere implicito nel nome o anche nella descrizione del prodotto. In caso di dubbio, propendi per la cautela invece di un integratore nuovo o immediatamente disponibile. E forse non prenderne in prestito uno, nemmeno da un altro concorrente. (Ancora una volta, non abbiamo altre informazioni che suggeriscano che Lehr abbia preso in prestito o meno un supplemento che abbia portato al suo test positivo.)


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.