I somatotipi Ectomorph, Mesomorph ed Endomorph sono rilevanti nell'addestramento??

3693
Yurchik Ogurchik
I somatotipi Ectomorph, Mesomorph ed Endomorph sono rilevanti nell'addestramento??

La maggior parte degli atleti ha sentito parlare dei tre diversi somatotipi utilizzati per classificare i diversi tipi di corpo. Questi includono i termini ectomorfo, mesomorfo ed endormorfo. Ogni somatotipo lega tutti in queste tre categorie in base alla struttura ossea, ai rapporti articolari e alla composizione corporea.

Dalle formulazioni originali del somatotipo sono stati usati da molti sia nel mondo del fitness che in quello accademico come un modo per classificare i tipi di corpo dell'individuo. Alcuni professionisti usano le classificazioni come mezzo per costruire piani dietetici ed esercizi, ma quanto sono accurati? Ci sono alcuni problemi di fondo con le definizioni e alcuni aspetti utili nelle aree della palestra e della dieta che accompagnano i tre somatotipi.

Questo articolo si immergerà nella storia dei somatotipi, come vengono definiti i tipi di corpo normali e come seguire rigorosamente le loro definizioni può essere in qualche modo fuorviante.

Storia della classificazione dei somatotipi

L'idea dei somatotipi è nata negli anni '40 quando lo psicologo americano William Herbert Sheldon ha costruito una nuova (sua) versione della somatotipologia. La sua "teoria" esaminava i rapporti del proprio corpo e la composizione corporea per inserirli in una delle tre classi. Quando ha eseguito per la prima volta la sua ricerca sul somatotipo, Sheldon ha usato foto posturali nude di studenti universitari di Ivy Leave, che da allora sono state considerate molto controverse. Da qui, ha definito tre classi a giudicare dal rapporto osseo e dalla composizione corporea.

Sheldon ha quindi formulato la definizione di ciascun somatotipo per metterli in relazione con caratteristiche come la propria personalità e il percorso di vita. Ci sono stati molti critici sulla ricerca originale di Sheldon sui somatotipi. Alcune critiche discutono di come le opinioni di Sheldon fossero spesso distorte o supponenti con poca scienza alle spalle. Tuttavia, la ricerca ha scoperto alcune verità tra i somatotipi e vari aspetti delle prestazioni sportive, delle prestazioni in palestra e delle abitudini alimentari, ma non tanto quando si tratta di personalità e percorsi di vita.

Definizione originale di Sheldon dei somatotipi

Di seguito sono riportati i riassunti del libro Dictionary of Theories, Laws and Concepts in Psychology, di Jon E. Roeckelein, di come Sheldon definì originariamente ciascun somatotipo.

  • Ectomorfo: Caratterizzato come lineare, magro, generalmente alto, fragile, leggermente muscoloso, petto piatto e delicato; descritto come cerebrotonico (intellettuale), incline a desiderare l'isolamento, la solitudine e l'occultamento; ed essere teso, ansioso, contenuto nella postura e nel movimento, introverso e riservato.
  • Mesomorfo: Caratterizzato come duro, robusto, triangolare, di corporatura atletica con muscoli ben sviluppati, pelle spessa e buona postura; descritto come somatotonico, incline all'avventura fisica e all'assunzione di rischi; ed essere vigoroso, coraggioso, assertivo, diretto e dominante.
  • Endomorph: Caratterizzato come rotondo, generalmente corto e morbido con muscoli sottosviluppati e con difficoltà a perdere peso; descritto come viscerotonico, godendo del cibo, delle persone e dell'affetto; avere reazioni lente; ed essere disposto a compiacersi.

Nel libro di Sheldon, Atlas of Man, ha quindi utilizzato una serie di tre numeri per definire ogni tipo di corpo. Spesso le persone sono un misto di tutti e tre i tipi di corpo e le possibilità che uno sia un ectomorfo completo, un mesomorfo o un endomorfo sono scarse. Un ectomorfo completo nel suo sistema di valutazione appare come 7-1-1, un mesomorfo 1-7-1 e un endomorfo 1-1-7.

Somatotipi, allenamento per la forza e dieta

Quindi ora rimane la domanda, quanto siano rilevanti le definizioni di cui sopra per i concetti attuali di allenamento della forza e la dieta? Alcuni allenatori ritengono che fare affidamento sui somatotipi possa essere un modo per inscatolare il proprio modo di percepire se stessi, mentre altri ritengono che ci siano alcune verità utili nelle definizioni.

Dopotutto, i somatotipi non tengono conto di molti dei fattori normali della vita, che includono cose come età, stress, storia di allenamento, fattori genetici, tra le altre cose. Per aiutarmi a comprendere meglio i somatotipi e le loro relazioni con l'allenamento e la dieta, ho contattato JC Deen, istruttore di fitness e scrittore.

Boly: Pensi che il somatotipo sia un modo accurato di pensare a se stesso?

Deen: Non del tutto perché ci sono molti fattori che influenzano l'aspetto del corpo di qualcuno, come dieta, allenamento, sonno, stress, oltre a fattori genetici come la lunghezza del ventre muscolare, le dimensioni delle articolazioni, la larghezza delle spalle e vari altri fattori.

Boly: Pensi che possa costruire muri attorno alla crescita?

Deen: Lo faccio perché se qualcuno si dichiara geneticamente inferiore o condannato a un certo risultato fisiologico, allora le sue possibilità di superare quelle barriere sono scarse a causa della mancanza di sforzo o della coerenza in qualsiasi programma di allenamento che potrebbe produrre i risultati desiderati.

Boly: Per contesto, quanto spesso qualcuno dice di essere un ectomorfo, ma in realtà scopri che semplicemente non mangia + si allena in un modo che è completo per i loro obiettivi?

Deen: È piuttosto comune. Molti ragazzi iniziano come magri e poco muscolosi e si trasformano in mostri di massa con molti anni di allenamento. tutto si riduce all'etica del lavoro, alla motivazione e alla coerenza con l'allenamento e la dieta. E alcune persone stanno semplicemente facendo troppo allenamento senza mangiare abbastanza, il che impedirà a qualcuno di crescere e svilupparsi nel tempo.

Boly: Ci sono delle verità degne di nota dietro i somatotipi nel mondo della nutrizione e dell'allenamento?

Deen: Direi che ci sono alcune verità e idee che vale la pena considerare ... per esempio, il tipico corpo ectomorfo è quello di qualcuno con piccole articolazioni, pance muscolose corte, spalle strette e in generale, un basso grasso corporeo e / o basso peso corporeo. Tuttavia, ci sono molte persone che hanno iniziato con questo `` tipo di corpo '' e hanno superato le probabilità di costruire 30-40 libbre di muscoli e hanno cambiato completamente il loro aspetto.

I più dotati dei somatipi sono quelli che etichettiamo come mesomorfi. Tendono ad avere pance muscolari molto lunghe e piene, articolazioni grandi, spalle larghe e ossa grandi, in generale. Queste persone sono in grado di costruire forza e muscoli in modo relativamente semplice rispetto a qualcuno di dimensioni ossee più piccole e pance muscolari più corte semplicemente a causa della loro genetica.

Ma per la maggior parte, questi somatipi non sono codificati nel nostro DNA perché ci sono molte varietà di tipi di corpo. E le persone sembrano superare alcuni di questi cosiddetti limiti con un allenamento, una dieta e strategie a lungo termine adeguati per cambiare il loro fisico.

Un'altra cosa degna di nota è l'ambiente in cui qualcuno trascorre la maggior parte del tempo avrà un grande impatto sul loro sviluppo. Ad esempio, se qualcuno è esposto all'allenamento con i pesi in giovane età, le sue possibilità di superare un certo "tipo di corpo" sono maggiori a causa di più tempo sotto la barra rispetto a se avesse iniziato in una data successiva. Lo stesso vale per chi svolge lavori laboriosi e sviluppa il proprio fisico sotto lo stress del lavoro manuale.

Avvolgendo

I somatotipi sono stati a lungo usati come modi per definire i tipi di corpo, ma c'è molto di più da fare per definire il proprio patrimonio genetico, di quanto non fossero originariamente usati per. Vediamo costantemente frequentatori di palestra superare la loro definizione originale del tipo di corpo, che poi pone la domanda, quanta verità si dovrebbe mettere nei somatotipi? Come sottolinea Deen, possono essere utili per alcuni motivi, ma in una certa misura.

Il messaggio da portare è che i somatotipi hanno il loro tempo e luogo quando vengono applicati all'allenamento, alla dieta e allo stile di vita, ma non dovrebbero essere la fine di tutto, poiché possono incastrare uno in un certo modo di percepire se stessi.

Nota dell'editore: questo articolo è un editoriale. Le opinioni espresse nel presente documento e nel video sono gli autori e non riflettono necessariamente le opinioni di BarBend. Reclami, affermazioni, opinioni e citazioni sono state fornite esclusivamente dall'autore.

Immagine in primo piano da @hesham.adatta alla pagina Instagram. 


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.