5 tendenze del fitness che devono scomparire ... PER SEMPRE

3109
Lesley Flynn
5 tendenze del fitness che devono scomparire ... PER SEMPRE

Il mondo del fitness continua ad evolversi, adattarsi e cambiare man mano che sempre più professionisti condividono i loro pensieri e le loro conoscenze su argomenti particolari. Gli studi continuano a migliorare ed essere più specifici, le ideologie della formazione continuano a essere affinate e testate e molto di più spinge il settore in avanti.

Prima del boom dei social media e delle piattaforme che danno voce a professionisti incredibilmente preparati (e alcuni non così tanto), eravamo un po 'limitati con le informazioni che avevamo in mano. È fantastico che così tanti professionisti abbiano piattaforme per esprimere la loro conoscenza, ma può essere altrettanto problematico quando i messaggi e le ideologie diventano distorti, il che può quindi disinformare le masse meno consapevoli.

In questo articolo e video, il dott. Pat Davidson parla di cinque tendenze del fitness che devono scomparire per sempre. Parla anche del motivo per cui sono modi errati e migliori per concettualizzarli.

1. Le ginocchia non dovrebbero mai andare oltre le dita dei piedi

La prima tendenza di fitness che il dott. Davidson discute è sull'argomento dell'evitamento delle ginocchia che si muovono sulle dita dei piedi quando si eseguono esercizi per la parte inferiore del corpo. Sottolinea che l'idea delle ginocchia che si muovono in avanti come un indicatore importante per un potenziale dolore al ginocchio è spesso esagerata.

Quando le ginocchia si muovono in avanti, il dott. Davidson afferma che il puro stress sulla zona lombare (parte bassa della schiena) può effettivamente essere mitigato e diminuito, assumendo che venga eseguita la forma corretta. Quindi, mentre c'è stata una ricerca che suggerisce che c'è un leggero aumento dello stress dei tessuti molli intorno ai legamenti del ginocchio quando si lavora con una maggiore libertà di movimento, lo stress lombare diminuisce, cosa che per molti è di maggiore importanza quando i modelli di movimento squat. sono stati selezionati e non sono presenti infortuni precedenti. (1, 2)

2. La flessione spinale è dannosa

Dott. Davidson sottolinea che questa è una tendenza difficile da navigare a causa della complessità della colonna vertebrale e di ciò che percepiamo come mal di schiena. Sottolinea che ci sono state ricerche che evidenziano il fatto che alcune lesioni alla schiena non sono sempre associate al dolore, il che rende questa tendenza complicata da affrontare.

Se guardiamo ai movimenti e agli sport quotidiani, c'è una grande quantità di flessione spinale che si verifica per muoversi in modo ottimale e in modo sano. Dott. Davidson afferma che non è realistico muoversi completamente bloccati e rigidi tutto il tempo, e che la flessione spinale è un normale processo della schiena, supponendo che non venga abusato da un punto di vista meccanico scadente.

Il mal di schiena è multifattoriale e dire che una cosa è "sempre"La causa può essere fuorviante e creare un pregiudizio in ciò che sta realmente accadendo all'interno del proprio corpo.

3. Ripetizioni elevate, pesi leggeri = Muscoli tonici

L'idea che il sollevamento di pesi leggeri per ripetizioni elevate mentre si ottiene tonificazione sia continuato a essere perpetuato in vari circoli di allenamento e, sebbene le sue origini non siano esattamente note, è una tendenza che deve andare via.

Dott. Davidson sottolinea che qualsiasi peso che registra oltre il 30% del nostro 1-RM creerà un certo livello di risposta ipertrofica. (3) Per ottenere l'ideologia muscolare "tonica", sottolinea che vede l'argomento da due prospettive mentali:

  1. In primo luogo, poche ripetizioni e un peso elevato potrebbero effettivamente essere utili per ottenere "tonica " muscoli poiché non stai fornendo al corpo abbastanza volume per produrre veramente un adattamento ipertrofico.
  2. In secondo luogo, ripetizioni elevate e peso ridotto che non ti portano neanche lontanamente vicino al fallimento potrebbero aiutarti a "tonificarti", ma così facendo non ottieni davvero nulla.

Alla fine della giornata, per raggiungere un livello di magrezza desiderato è molto più complesso che eseguire semplicemente un certo peso per ripetizioni elevate.

4. Se mi alleno come loro, assomiglierò a loro

L'esempio Dr. Davidson usa in questo video discute come alcune persone vogliono assomigliare agli altri, quindi si allenano esattamente come loro. È una dura realtà, ma ci saranno sempre alcune differenze nonostante quanto fedelmente si riproduca l'addestramento di un altro.

Sottolinea che c'è molto di più oltre alla semplice esecuzione di allenamenti simili, poiché la genetica, l'antropometria e molto altro giocheranno un ruolo importante nella crescita e negli adattamenti.

5. È possibile individuare ridurre il grasso della pancia

L'idea che possiamo eseguire qualsiasi esercizio per ridurre il grasso della pancia per un determinato corpo è fuorviante. Dott. Davidson sottolinea che la componente più importante da considerare quando si cerca di trasformare il grasso corporeo è semplicemente lavorare di più e mantenere una frequenza cardiaca elevata per periodi di tempo più lunghi, poiché ciò produrrà un effetto migliore sulla combustione del grasso corporeo.

Sottolinea anche che l'idea che gli ormoni svolgano un ruolo incredibilmente alto sull'accumulo di grasso è anche un po 'fuorviante. Il luogo in cui immagazziniamo il grasso è scritto nel nostro codice genetico e il modo migliore per combatterlo è accettare ciò che siamo e un programma di esercizio e nutrizione curato e individuale.

Avvolgendo

Ci sono una manciata di tendenze di fitness là fuori che diciamo solo ... non sono esattamente piene di verità. Per quanto vogliamo credere a volte che qualcosa sia vero, spesso è raro.

È importante ricordare il contesto e la complessità di ogni situazione quando si considerano le cinque tendenze di fitness di cui sopra!

Riferimenti

1. Fry AC, e. (2020). Effetto della posizione del ginocchio sulle coppie dell'anca e del ginocchio durante lo squat con bilanciere. - PubMed - NCBI.

2. Hartmann H, e. (2020). Analisi del carico sull'articolazione del ginocchio e sulla colonna vertebrale con variazioni di profondità di accovacciamento e carico del peso. - PubMed - NCBI.

3. Schoenfeld BJ, e. (2020). Adattamenti di forza e ipertrofia tra basso vs. Formazione sulla resistenza ad alto carico: una revisione sistematica e una meta-analisi. - PubMed - NCBI.


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.