10 donne CrossFit che ci hanno ispirato nel 2019

3627
Christopher Anthony
10 donne CrossFit che ci hanno ispirato nel 2019

Mentre è ovvio che la tre volte campionessa di CrossFit Games Tia-Clair Toomey e le Islandesi Dottirs hanno ispirato i fan di CrossFit con le loro brillanti prestazioni per anni, ci sono così tante altre donne CrossFit ugualmente stimolanti là fuori - donne che ispirano oltre la loro concorrenza spettacoli.

Ci sono così tanti modi in cui avrei potuto andare con questa lista, ma ho seguito la strada di 10 donne che hanno esposto la loro vera personalità - che si sono aperte in modo vulnerabile, hanno espresso insicurezze e sono crollate - e mi hanno fatto ridere e farmi piangere.

(Senza un ordine particolare):

1. Cassidy Lance-McWherter

Questa cinque volte atleta di CrossFit Games si è allontanata dalla competizione CrossFit di alto livello e ha intrapreso un percorso per cercare di rimanere incinta e creare una famiglia con la sua partner femminile. È stata incredibilmente coraggiosa e aperta riguardo alle sue lotte per creare una famiglia.

Il 10 settembre 2019, Lance-McWherter ha pubblicato questo video su Instagram, dove ha condiviso le sue emozioni dopo un altro test di gravidanza negativo.

“Questa volta è stata la peggiore in assoluto. Mi ha colpito di più. Penso perché questa volta ero così fiduciosa e sentivo davvero che ci sarebbe voluto ”, ha scritto nel post.

Per quanto il suo posto fosse straziante, è anche una boccata d'aria fresca guardare qualcosa di così autentico e reale.

2. Alex Parker

Questo atleta dei CrossFit Games 2015 potrebbe essere il concorrente più divertente e spiritoso in circolazione. I suoi post sui social media ti faranno ridere. Periodo.

Ma è più di una semplice intrattenitrice. È anche molto onesta nei suoi post su argomenti che la maggior parte delle persone eviterebbe di affrontare. Il miglior esempio che posso ricordare è stato quando la sua partner Meredith Root si è qualificata ai CrossFit Games e lei no. La maggior parte degli atleti probabilmente fingerebbe di essere felice per il proprio partner, Parker ha ammesso che, sebbene felice per Root, è stato incredibilmente difficile per lei.

“Odio quando Meredith mi picchia più di quando lo fa chiunque altro. Divento temporaneamente, follemente ed egoisticamente geloso quando lei vince, non importa quale sia la concorrenza ", ha scritto Parker. “È un frustrante mix di emozioni che faccio davvero fatica a gestire."

Anche se alcuni potrebbero temere che ammettere questo tipo di emozione nel mondo li renderebbe meno simpatici, ha solo reso Parker più riconoscibile.

3. Kara Saunders

So di aver detto che questa non sarebbe stata un'ispirazione basata sulle prestazioni, di per sé, ma non posso assolutamente lasciare questo sette volte atleta di CrossFit Games fuori dalla lista. Dopo essersi presa un anno di pausa dalla competizione per dare alla luce il suo primo figlio, Saunders sembra essere tornata al 100% al suo precedente livello di forma fisica e recentemente si è classificata 12 ° nel CrossFit Open, qualificandosi ufficiosamente ai CrossFit Games di questa estate.

Attraverso i suoi accattivanti post sui social media, dove porta il suo bambino a nuotare, è facile vedere che Saunders è appassionato di essere una madre quanto un'atleta.

4. Camille Leblanc-Bazinet

Dopo aver gareggiato ai CrossFit Games come individuo ogni anno dal 2010 al 2018, Leblanc-Bazinet ha gareggiato in una squadra ai Giochi per la prima volta l'anno scorso. Dopo 10 apparizioni consecutive di CrossFit Games, Leblanc-Bazinet non gareggia quest'anno.

Allontanarsi dalla competizione può essere incredibilmente difficile dal punto di vista emotivo per qualsiasi atleta di alto livello, e ciò che ha reso Leblanc-Bazinet così stimolante quest'anno è il modo in cui sembra ridefinire cosa sia l'idoneità per lei ora (non è chiaro se si è completamente ritirata o si sta solo prendendo un anno di pausa).

Nel corso dei mesi, ha condiviso come ha abbracciato un allenamento di tipo bodybuilding più tradizionale. È rassicurante sapere che quando lasci qualcosa alle spalle, ci sono molte nuove porte che si aprono e possono essere soddisfacenti quanto quello che hai lasciato alle spalle.

5. Michele Letendre

La storia di Michele Letendre è simile a quella di Leblanc-Bazinet. Dopo aver gareggiato ai CrossFit Games cinque volte, Letendre si è allontanata dalla concorrenza nel 2017 e si è rapidamente trasformata in un'allenatrice di CrossFit di fama mondiale, forse l'allenatore più sottovalutato in circolazione. L'anno scorso, Letendre ha allenato quattro atleti di CrossFit Games, tra cui Patrick Vellner, Laura Horvath, James Newbury e Samuel Cournoyer.

Più che altro, però, avendo incontrato Letendre numerose volte, posso dire con certezza che questa donna è genuina così come viene.

6. Haley Adams

Le generazioni più anziane nella società amano sempre litigare con le generazioni più giovani. In questi giorni, sento spesso gli adulti parlare della scarsa etica lavorativa degli adolescenti di oggi, o che trascorrono troppo tempo sui loro telefoni, e sicuramente che hanno diritto.

Adams, tuttavia, è la prova che ci sono alcuni lavoratori seriamente instancabili di età inferiore ai 20 anni.

Ha solo 19 anni e ha già gareggiato a quattro CrossFit Games - tre volte nella divisione teenager - e si è classificata sesta la scorsa estate nel suo anno da rookie nella divisione femminile. Ed è chiaro che ha continuato a crescere solo nel 2019. Non potrebbe esserci un modello migliore per i giovani promettenti di questo adolescente.

7. Annie Thorisdottir

Non potevo lasciare questa donna fuori dalla lista. Partecipa ai CrossFit Games dal 2009. In effetti, Thorisdottir ha perso solo un CrossFit Games nell'ultimo decennio - 2013 - a causa di un infortunio.

E proprio quando pensavamo che potesse iniziare a svanire quando si è classificata al 38 ° posto nel 2015 e al 13 ° nel 2016, è tornata nel 2017 e si è classificata terza. Considerando che Thorisdottir si è appena piazzata 2a nel CrossFit Open, è sicuro che non sta ancora svanendo. La sua capacità di resistenza è assolutamente stimolante.

8. Regan Huckaby

Questo tre volte atleta CrossFit Games è la prova che puoi fare tutto. È riuscita a continuare a diventare sempre più in forma ogni anno - Huckaby si è classificata 3a ai Giochi con il suo team Invictus l'estate scorsa - dando la priorità alle prove e alle tribolazioni della maternità. C'è una sincerità nella voce di Huckaby sui suoi post sui social media che ti scioglie il cuore.

9. Samantha Briggs

Questo elenco non sarebbe completo senza questo sei volte atleta individuale di CrossFit Games, che ha anche gareggiato nella divisione 35-39 delle donne ai CrossFit Games 2018. Come Thorisdottir, la capacità di Briggs di rimanere competitivo anno dopo anno è incredibile.

Ma quello che amo di più di lei è il modo in cui non cerca di essere quello che non è, e nonostante tutto il suo successo nel corso degli anni, rimane umile e con i piedi per terra.

10. Lauren Fisher

Ciò che amo di più di questa atleta CrossFit Games quattro volte individuale e due volte di squadra è la sua volontà di essere coraggiosa e affrontare problemi difficili. Sebbene Fisher sia ovviamente incredibilmente snella, non ha necessariamente gli addominali increspati che molti dei suoi concorrenti possiedono. E che ci crediate o no, i bulli online l'hanno portato alla sua attenzione.

Il 20 aprile Fisher si è rivolto a loro direttamente:

“Come mai ti alleni così duramente e non hai la pancia piatta?"Hanno chiesto i bulli.

"Non ho la pancia piatta perché credo che sia necessario alimentare il mio corpo per le prestazioni piuttosto che limitare le mie calorie per apparire in un certo modo. Sì, se morissi di fame o riducessi i grassi e mi allenassi ancora quanto me potrei finalmente ottenere quel pacchetto da 8 ma la realtà è che il mio tipo di corpo non lo farà. Mi piace mangiare e so che quando non mangio abbastanza non mi sento bene durante l'allenamento. E molto dipende anche dalla genetica. Quindi mi dispiace ma non sarò mai una delle ragazze senza grasso sulla pancia e mi va bene ", ha scritto.

Amen, sorella.

Immagine in primo piano: @mich_letendre su Instagram


Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.